Tifoseria malcontenta e preoccupata dai troppi gol subiti dalla squadra di Fontana

CASERTA - Fischi e tante parole poco piacevoli nei confronti del tecnico Gaetano Fontana da parte di quei pochi supporters rossoblù presenti ieri sera al Pinto per assistere alla sfida con la Vibonese. L’atteggiamento e la prestazione della squadra non sono piaciuti, dopo il pareggio della Vibonese arrivato in avvio di ripresa con Prezioso, la formazione di Fontana non è più riuscita a sbloccarsi. L’unico sussulto è stato il colpo di testa di Alfageme uscito di un nulla e un tentativo di Floro Flores prima di lasciare il campo. 

La Casertana non sta soddisfando la tifoseria, malcontenta e preoccupata per i tanti gol subiti – 11 reti subite, terza peggior difesa ndr – da una retroguardia troppo fragile. Fontana per molti è il colpevole di questa situazione disastrosa che vede i falchetti già in grave ritardo rispetto alle prime della classe Taranto e Juve Stabia già avanti di 7 lunghezze. Le Vespe saranno il prossimo avversario, sabato al Menti di Castellammare di Stabia spetterà un esame difficile contro la compagine di Fabio Caserta che non ha mai perso in questo avvio di campionato.