Nella ripresa la svolta del match

 

Tour de force per le squadre di quarta serie che tornavano in campo oggi per il turno infrasettimanale. Si gioca anche nel gruppo I di Serie D dove torna protagonista la Polisportiva Santa Maria, che dopo lo scivolone con il Città di Sant’Agata, era impegnata contro il Biancavilla. La gara del “Carrano”, delle ore 14:30, affidata alla direzione arbitrale del sig. Gianluca Renzi della sezione arbitrale di Pesaro si è chiusa sul 3-0. Tutte nella ripresa le marcature con Ragosta, Vincenzo e Giovanni Romano a regalare il successo dopo cinque turni ai cilentani. I ragazzi del tecnico Esposito, dopo tre sconfitte e due pareggi, si rilanciano in classifica dove sono a ridosso della zona play-off.

Il primo tempo 

Il primo squillo è firmato da Ragosta al 20’, ma il suo tiro termina sul fondo. La Polisportiva Santa Maria potrebbe far male al 24’ con la testa si Maggio, sugli sviluppo di un angolo, ma la palla finisce sul fondo. Altra palla nitida sui piedi di Ragosta al 26’, innescato da Maggio, e pallone alto sopra la traversa. Il Biancavilla si affaccia dalle parti di Grieco alla mezzora con Ferrante, conclusione ravvicinata e pallone fuori.

La ripresa

Il match si ravviva nella ripresa con la Polisportiva che va in vantaggio al 7’ con Ragosta: raccoglie un assist al bacio di Capozzoli e con un colpo di testa non lascia scampo a Genovese. Gli ospiti, due minuti dopo, restano anche in inferiorità numerica per un doppio giallo a Leonardi. I siciliani non mollano però e mettono paura alla Polisportiva con un calcio piazzato di Viglianici, al 23’, poco distante dalla porta difesa da Giovanni Grieco. Poco dopo il ventesimo, Vincenzo e Giovanni Romano prendono il posto di Ragosta e Capozzoli, e chiudono di fatto le sorti del match. Il primo a mettere la firma nel tabellino dei marcatori è Vincenzo Romano, servito da Giovanni, al 24’ con un tiro che non lascia scampo a Genovese. In almeno altre tre circostanze i giallorossi potrebbero segnare il terzo gol. La gioia finale arriva al 44’ con Giovanni Romani, più lesto in area di rigore su una respinta a calciare e a superare per la terza volta il portiere siciliano.

Il tabellino

Polisportiva Santa Maria: Grieco; Pastore, Campanella, De Gregorio; Bozzaotre (15’ Foufoue), Maio, Coulibaly (31’ st Guadagno), Konios (1’ st Konios); Capozzoli (21’st Romano V.), Maggio, Ragosta (21’ st Romano G.). A disp.: Polverino, Tandara, Strumbo, Lambiase. All. Esposito.

Biancavilla (4-4-2): Genovese; Mollica (31’ st Santapaola), Porcaro, Ferrante, Mazzeo; Leonardi, Maimone (25’ st Grasso), Viglianisi, Guerriera (31’ st Schinnea);Lucarelli, Khoris. A disp.: Amata, Nicolosi, Randis, Montagno Grillo, Barcio. All. Pidatella.

Arbitro: Gianluca Renzi di Pesaro (Signorelli-Fanara)

Reti: 7’ st Ragosta, 24’ st Romano V., 44’ st Romano G.

Espulsi: 9’ st Leonardi per doppio giallo. Ammoniti: Campanella, Capozzoli, De Gregorio, Romano V. Recupero: 2’ pt e 5’st.