I rossoneri passano a metà ripresa con una perla di Orlando e chiudono il match con De Feo

NOCERINA 2

ROCCELLA 0

NOCERINA (3-5-2): Feola; Vuolo, Caso, Salto; Vatiero, Cardone, Pecora (69’ Ferraioli), Ruggiero (69’ De Feo), Odierna (50’ Di Crosta); Giorgio (84’ Montuori), Orlando (90’ Amendola). A disp.: Novelli, Ansalone, Capaccio, Tipaldi. All. Gerardo Viscido.

ROCCELLA (3-5-2): Scuffia; Amelio, Ngom, Zukic; Braglia (82’ Busatta), Osei, Diop (82’ Riitano), Pizzutelli, Tassone; Messina, Adusa. A disp.: Perfetti, Filippone, Mbaye, Akonedo. All. Francesco Passiatore.

MARCATORI: 72’ Orlando (N), 89’ De Feo (N).

ARBITRO: sig. Francesco D’Eusanio di Faenza. Assistenti: Andreano di Foggia e Fumarulo di Barletta.

NOTE: pomeriggio soleggiato. Campo in erba sintetica. Ammoniti: Diop (R), Caso (N), Cardone (N), Zukic (R), Giorgio (N). Calci d’angolo: 3-3. Recupero: 1’ pt; 3’ st. Spettatori: settecento circa.

Vittoria meritata e di cuore per la Nocerina che, allo stadio “Pasquale Novi” di Angri, piega per due a zero il Roccella. Dopo aver chiuso il primo tempo sullo zero a zero, i rossoneri passano prima con un eurogol di Orlando e poi chiudono i conti all’89’ con Francesco De Feo. I tre punti conquistati contro i calabresi sanno più che mai di salvezza per gli uomini di Gerardo Viscido, che salgono a trentasei punti in classifica.

NOCERINA BRILLANTE E PROPOSITIVA, MA CASO E GIORGIO SPRECANO DA POCHI PASSI. Sul sintetico dello stadio “Pasquale Novi” di Angri, la Nocerina di Gerardo Viscido si schiera con il solito 3-5-2. Tra le novità di formazione, la più importante riguarda il rientro dal primo minuto di Kavin Giorgio, che prende il posto dell’infortunato Simonetti. Chance dall’inizio anche per Vatiero. Stesso modulo per il Roccella di mister Francesco Passiatore. Pronti via e la Nocerina si rende pericolosa con un destro dal limite di Cardone, che termina alto. Il Roccella prova a rispondere lottando su ogni pallone e difendendosi con discreto ordine. Al 31’ i padroni di casa sfiorano il vantaggio prima con un colpo di testa di Caso alto di pochissimo, e poi con un tiro da distanza ravvicinata respinto dal portiere di Giorgio, innescato alla perfezione da Orlando. La Nocerina non demorde e continua a premere, fino alla fine di un primo tempo molto combattuto.

IL ROCCELLA COLPISCE UN PALO, POI LA NOCERINA ASSESTA I COLPI DEL K.O. CON ORLANDO E DE FEO. Il secondo tempo inizia con il Roccella molto più determinato. Al 10’ Messina si invola verso l’area, incrocia col destro e colpisce il palo; Adusa prova a ribattere in rete la palla vagante, ma un difensore molosso devia il tiro in corner. Tuttavia, la Nocerina non si lascia intimorire e continua a imporre il proprio gioco. I molossi vengono premiati con il gol al 72’ quando, imbeccato in maniera splendida da una scucchiaiata di Cardone, Fabio Orlando lascia partire un sinistro a giro dal limite che va a morire sotto l’incrocio dei pali. Il vantaggio libera psicologicamente la Nocerina, che aumenta i giri del motore fino a trovare il raddoppio. All’89’ uno scatenato Cardone penetra in area di rigore, mette in mezzo e, dopo un batti e ribatti, Francesco De Feo si avventa sul pallone e lo spinge in rete. Il primo gol stagionale del centrocampista under molosso è il colpo del k.o. per il Roccella e un’ulteriore iniezione di entusiasmo alla Nocerina, che ottiene tre punti pesantissimi in chiave salvezza. Per la quota quaranta, infatti, mancano solo quattro punti.