I tifosi aprono la sede dell’associazione per aggregare vecchi e nuovi appassionati, nonostante siano orfani di una squadra 

ERCOLANO (NA) – Non avviene in tutte le città che si fondi un’associazione di tifosi, soprattutto se parliamo di calcio dilettantistico e ancor di più se la squadra cui si tifa, non esiste più.

È quello che sta avvenendo a Ercolano dove domani alle 19, in via Panoramica 50 (nei pressi della stazione Ercolano Scavi), aprirà i battenti la sede dell’associazione Club Ercolanese 1924, un modo che i tifosi hanno escogitato per tenere viva la passione per l’Ercolanese 1924 che, a novantacinque anni dalla fondazione, non sta partecipando a nessun campionato, dopo il naufragio del progetto di inizio stagione.

L’ubicazione della sede non è casuale: all’altro lato della strada, infatti, c’era una volta quella che fu la sede dei tifosi e della società, chiamata in città semplicemente come “la sportiva”. I fondatori hanno scelto come logo quello cari ai tifosi negli ultimi anni, logo che è diventato un marchio registrato

Domani accanto ad alcuni calciatori delle ultime annate, saranno presenti nomi storici come Pastina, Tufano e altri. Il nastro sarà tagliato da due tifosi, uno giovanissimo e l’altro più attempato, ad indicare che le passioni come queste passano da generazioni in generazioni.