Saranno due le società che faranno calcio ad Acerra nella prossima stagione. Alla realtà di Serie D si affiancherà la salda società militante nel campionato di Eccellenza

ACERRA (NA) - La città di Acerra torna nuovamente in Serie D. Secondo quanto emerso dalle ultime novità, Antonio Stompanato ha acquistato il titolo sportivo dell’Afragolese di Raffaele Niutta, provvedendo nella giornata odierna al cambio di sede legale e di denominazione del club. Negli scorsi giorni le due parti si sarebbero incontrate presso le opportuni sedi legali per formalizzare il passaggio di consegna (come raccontato anche da sportcasertano.it), che ha portato alla nascita della SSD Polisportiva Acerrana 1926.

La nascita di questa realtà ad Acerra, marchiata dall’esperienza e dalla profondità di uomini di calcio come Pasquale D’Inverno, Simone D’Inverno e Vincenzo Di Buono, non porterà alla scomparsa della compagine attualmente militante nel campionato di Eccellenza. Saranno, quindi, due le società che faranno calcio ad Acerra nella stagione 2023/24: la Polisportiva Acerrana in Serie D e la Real Acerrana in Eccellenza.