La formazione allenata da mister Ambrosino non riesce a strappare almeno un punto dalla sfida del San Francesco e ora la zona pericolosa è sempre più vicina. Vola invece la Nocerina, ora tornata in zona playoff

NOCERA INFERIORE (SA) - Sale a cinque la serie di vittorie consecutive della Nocerina, che allo stadio San Francesco supera con due reti il San Giorgio nel derby campano del girone H.

I molossi grazie a questo ennesimo successo raggiungono la zona playoff, restando nella scia del Fasano quarto in classifica.

Continua invece il periodo nero del San Giorgio. I granata ottengono la terza sconfitta nelle ultime quattro gare di calendario e scivolano sempre di più in classifica. In settimana il Brindisi avrà la possibilità di far cadere i campani al terzultimo posto del girone H, a cinque punti da un Nardò con ancora diverse gare da recuperare.

UNO-DUE DECISIVO DELLA NOCERINA – In una sfida maschia e molto fisica, è la Nocerina la prima formazione ad incutere timore agli avversari. I molossi, che attaccano con molti uomini alla volta, si affidano in avanti al solito Dammacco. L’attaccante inizia a scaldare il piede al quarto d’ora, quando il suo tentativo in area sorvola la traversa – alcuni minuti dopo sarà invece Bellarosa in tuffo a dire di no. Alla mezz’ora la Nocerina trova la rete del meritato vantaggio ed il marcatore è l’atleta più atteso dal fischio iniziale. Scrugli, arrivato da pochissimo tempo a Nocera, calcia dalla distanza e trafigge Bellarosa, il quale non vede partire la sfera ed interviene quindi in ritardo. La reazione del San Giorgio non si fa attendere e De Siena rischia di spegnere subito l’entusiasmo dei tifosi molossi, sfiorando con una conclusione insidiosa l’incrocio dei pali. La Nocerina non è però sazia e al 37′ chiude un uno/due che mette al tappeto il San Giorgio: Dammacco raccoglie un assist perfetto dalle retrovie, si accentra in area e vince finalmente la personale sfida con Bellarosa firmando il 2-0.

SAN GIORGIO CON TUTTO – La ripresa è prevalentemente dominata dal San Giorgio, pronto a tutto per recuperare il doppio passivo del derby. Al 50′ Varela prova a scrivere il suo nome nella storia della gara con una grande rovesciata, ma la sfera non entra di poco; un minuto più tardi è Venditti a volare, bloccando plasticamente una punizione pericolosa di Caprioli. Il portiere rossonero è il vero protagonista del secondo tempo molosso: il numero 33 dice di no prima ad una conclusione potente di Imputato, poi ad un tiro a tu per tu del solito Varela su dormita corale della difesa. Il San Giorgio continua a premere sull’acceleratore e ciò mette alle corde la Nocerina, ora non più in grado neanche di uscire dalla propria metà campo. Il forcing granata si chiude però con un nulla di fatto, permettendo ad un super Venditti di mantenere l’imbattibilità al triplice fischio.

 

 

 

TABELLINO DELL’INCONTRO


NOCERINA (3-4-3): Venditti; Garofalo, Donida, Saporito ’01; Scrugli, Bovo (79′ Bruno), Vecchione (68′ Mazzeo), Cuomo ’02 (55′ Menichino ’02); De Martino ’03, Dammacco (74′ Donnarumma), Palmieri (59′ Mancino ’01).

A disposzione: Pitarresi ’01, Talamo, Stojanovic ’03, Esposito ’03.

Allenatore: Giovanni Cavallaro


SAN GIORGIO (3-5-2): Bellarosa ’02; Raucci (46′ Onesto ’03, 81′ Greco ’02), Sepe ’03, Cassese; Bozzaotre (46′ Imputato ’04), Argento, Caprioli, Ruggiero, De Siena ’01; Varela, Scalzone.

A disposizione: Barbato ’03, Luongo ’02, Landolfo ’01, Di Pietro, Spedaliere ’04, Veneruso ’01.

Allenatore: Salvatore Ambrosino


ARBITRO: Lorenzo Vacca (sez. Saronno)

ASSISTENTE 1: Gianmarco Spagnolo (sez. Lecce)

ASSISTENTE 2: Luca Granata (sez. Viterbo)


RETI: 30′ Scrugli (N), 37′ Dammacco (N)

AMMONIZIONI: Caprioli (S), Bruno (N)

ESPULSIONI: /