Due rigori di De Vena per una vittoria dedicata al presidente scomparso venerdì

MUGNANO DI NAPOLI – Non è stata una partita come le altre, Giugliano – Marina di Ragusa, terminata con il successo dei tigrotti per 2-1, si è giocata in un clima surreale per la scomparsa, solo tre giorni fa, del presidente dei padroni di casa Salvatore Sestile, evento che aveva in un primo momento causato il rinvio della gara, poi disputata per espressa volontà della famiglia del defunto presidente. Tanta commozione in campo e sugli spalti, ma dopo il fischio d’inizio dell’arbitro è partita vera. La prima opportunità, dopo 9 minuti, è di marca ospite con Iannizzotto, che ha un po’ di spazio per avanzare, portarsi al limite dell’area e tentare il diagonale che Mola devia alla sua destra. Al 21’ ci provano i padroni di casa con Liccardo, la cui punizione dai 25 metri sfiora l’incrocio alla destra del portiere. Cinque minuti dopo siciliani pericolosi con una punizione velenosa battuta dal Marina di Ragusa con Bonfiglio, che dal vertice sinistro dell’area di rigore calcia verso la porta, col pallone, che passa tra una selva di gambe, deviato sul palo dall’attento Mola. Nel recupero del primo tempo grossa ingenuità di Mauceri, che stende Alvino in area e l’arbitro concede il rigore ai locali. Dal dischetto segna De Vena ed il primo tempo si chiude sull’1-0 per il Giugliano. Nella ripresa gli ospiti vanno vicino al pari con un colpo di testa di Giuliano, su azione d’angolo, che Mola devia in corner con un colpo di reni. Gli sforzi del Marina di Ragusa si concretizzano al 22’ quando Mistretta si inserisce bene in area e sorprende Mola sul primo palo siglando la rete del pareggio. Il Giugliano non ci sta e prova a vincere la gara. Al 38’ il neo entrato Manzo si procura un rigore (fallo di Giuliano) che De Vena trasforma per il 2-1 dei locali. Il Marina di Ragusa ha l’opportunità di pareggiare ma Iannizzotto aggancia male sotto porta e l’azione sfuma. Termina così 2-1 per il Giugliano che sale così a quota 10 in classifica.

GIUGLIANO – MARINA DI RAGUSA 2-1

Marcatori: 47’pt rig. e 39’st rig. De Vena (G), 22’st Mistretta (M)

Giugliano (4-3-3): Mola; D’Ausilio, Impagliazzo, Di Girolamo (43’pt Carbonaro), Micillo; Ruggiero (31’st Manzo), Liccardo, Capone (8’st Orefice); Alvino (44’st Bacio Terracino), De Vena, Caso Naturale (21’st Tarascio). A disp. Maisto, D’Alessandro, Mennella, Granata. All. Agovino.

M. di Ragusa (3-5-2): Di Carlo; Iannò (40’st Pietrangeli), Mancuso, Giuliano; Iannizzotto, Mauro (44’st Di Renzo ), Rizzo, Puzzo, Mauceri (47’st Maiorana); Cobelli (31’pt Mistretta), Bonfiglio (34’st Baldèh). A disp. Mangione, Belluardo, Puglisi, Carnemolla. All. Utro.

Arbitro: Allegretta di Molfetta.

Note: Spettatori 1000 circa. Ammoniti D’Ausilio, Tarascio, Manzo, Capone (G); Mauro, Giuliano (M). Angoli 4-2. Recupero 3’pt, 6’st.