Calabresi battuti. con un goal per tempo e i rossoneri si regalano il secondo successo di fila

LA TATTICA.  Viscido conferma l’ormai rodato 3-5-2. Rispetto alla gara col Messina, rientra capitan Pecora al centro del campo e debuttano dal primo minuto Festa, al posto dell’infortunato Coulibaly, e di Kavin Giorgio al fianco di Felice Simonetti. A farne le spese è Orlando, che si accomoda in panchina.  Bruno, subentrato a Francesco Ferraro in settimana, si affida ad un ordinato 4-4-2 e conferma il classe ’98 Luca Pandolfi a supporto del centravanti Mattia Gallon.

PRIMO TEMPO. UNGARO FA TREMARE LA TRAVERSA MA I MOLOSSI PASSANO CON GIORGIO. L’avvio di gara vede i padroni di casa piuttosto aggressivi, ma è la Nocerina a creare la prima occasione degna di nota. Al 4’, dopo essersi ritagliato lo spazio necessario, Ruggiero calcia in porta pericolosamente; il pallone termina di poco alto. Il Castrovillari, dal suo canto, non si lascia intimidire e cerca di imporre i propri ritmi alla squadra di Gerardo Viscido. Gli sforzi vengono quasi premiati al minuto numero diciotto quando, sugli sviluppi di un corner battuto dalla sinistra, Ungaro colpisce di testa e centra in pieno la traversa. Dopo una fase di stallo del match, anche la Nocerina ha una clamorosa palla gol. Al 33’ Simonetti, imbeccato da un cross di Festa, da buonissima posizione inzucca di testa malissimo il pallone, che sorvola ampiamente la traversa. Sei minuti dopo, i padroni di casa si riaffacciano dalle parti di Feola con Gallon. Il centravanti ex Gela, infatti, approfitta di un disimpegno errato di Vatiero e conclude al volo verso la porta. Il portiere della Nocerina fa sua la sfera con un buon riflesso. La squadra ospite, però, risponde senza paura e trova il gol del vantaggio. Al 43’, Giorgio si avventa su un traversone dalla destra ed effettua un’ottima sponda per Ruggiero, che di testa colpisce il palo. La palla vagante nell’area piccola viene raccolta nuovamente da Kavin Giorgio, lesto nel trafiggere Cellitti da pochi passi. La rete dei molossi è, di fatto, l’ultima emozione della prima frazione, che si chiude dopo un minuto di recupero.

SECONDO TEMPO. RUGGIERO ALL’88’ FIRMA LO 0-2. La ripresa inizia con il Castrovillari in proiezione offensiva, alla ricerca del gol del pari. Dopo nove minuti, infatti, una punizione di Gallon che termina di poco fuori fa capire alla Nocerina che non sarà facile mantenere il vantaggio. Gli uomini di Viscido, tuttavia, tirano fuori gli artigli, contengono abilmente le sortite offensive avversarie e, al 67’ sfiorano addirittura il raddoppio. Passaggio filtrante di Festa a premiare l’inserimento in area di Ruggiero che, però, non riesce ad inquadrare lo specchio. Poco dopo è ancora Ruggiero a seminare il panico nell’area avversaria, e lo fa calciando una potente bordata che il portiere devia prontamente in calcio d’angolo. L’ultimo quarto d’ora vede il Castrovillari aumentare i giri del motore, ma è la Nocerina ad andare nuovamente in gol. A due minuti dal 90’, Salto lancia in contropiede Ruggiero che, completamente solo, si invola verso Cellitti e appoggia facilmente il pallone in rete. Il gol taglia le gambe ai padroni di casa e mette le ali alla Nocerina, che ottiene la seconda vittoria di fila dopo quella conquistata sette giorni fa al San Francesco contro il Città di Messina.

CASTROVILLARI 0

NOCERINA 2

CASTROVILLARI (4-4-2): Cellitti; Corsaro (46’ Grimaldi), Lomasto, Ungaro, Indelicato (46’ Puntoriere); Forgione, Lavrendi (46’ Castiglia), Catinali, Siano (71’ Canale); Pandolfi, Gallon. A disp.: Galluzzo, Della Guardia, Ennin, Canale, Ielo, Lanza. All. Francesco Bruno.

NOCERINA (3-5-2): Feola; Vuolo, Caso, Salto; Festa, Pecora, Ruggiero, Odierna, Vatiero (66’ Cardone); Giorgio (79’ Accardo), Simonetti (88’ Orlando). A disp.: Novelli, Barzaghi, De Feo, Di Fraia, Di Martino, Iodice. All. Gerardo Viscido.

MARCATORI: 43’ Giorgio (N), 88’ Ruggiero (N).

ARBITRO: sig. Alessandro Cutrufo di Catania. Assistenti: Cleopazzo e Matera di Lecce.

NOTE: pomeriggio mite e parzialmente soleggiato. Ammoniti: Lavrendi (C), Siano (C), Vatiero (N), Vuolo (N), Grimaldi (C). Calci d’angolo: 2-8. Recupero: 1’ pt, 4’ st. Spettatori: cinquecento circa.

Seconda vittoria consecutiva per la Nocerina che, al termine di un match combattuto, ha la meglio sul Castrovillari . Tre punti pesanti conquistati quelli conquistati dai molossi al Mimmo Rende, grazie ai goal di Giorgio e Ruggiero, contro una diretta concorrente per la salvezza.