Errore nelle sostituzioni e pazienza oramai finita, l'avventura in granata di Campilongo sembrerebbe essere arrivata alla fine. Nel frattempo, un nuovo membro si aggiunge allo staff dirigenziale

POZZUOLI (NA) - Potrebbe essere giunta definitivamente al capolinea l’avventura alla Puteolana del tecnico Salvatore Campilongo. Quanto accaduto oggi nella sfida contro il Nardò potrebbe, infatti, segnare l’ultima tappa in granata dell’allenatore campano, autore (insieme al suo staff) di un errore da matita rossa. 

La formazione flegrea avrebbe, infatti, commesso un errore nel gioco delle sostituzioni, non sostituendo adeguatamente gli under presenti in campo ed imposti per regolamento dalla categoria di riferimento (sceso con 5 under in campo, la Puteolana ha raggiunto il triplice fischio con solo 3 under per i cambi effettuati). Una svista che regalerebbe alla compagine avversaria una vittoria a tavolino che andrebbe ad annullare quanto stabilito dal campo (variazione, tutto sommato, inutile per il Nardò, che sul rettangolo verde ha comunque vinto 2-1). 

Il grave errore commesso oggi ed il periodo oscuro della Puteolana (ancora senza successo in campionato ed ultima in classifica) ha messo alla porta il tecnico Campilongo. Dalla società ci si aspetta un passo indietro del tecnico, decretato dalle sue dimissioni. Nel caso di mancate dimissioni (che al momento non sarebbero pervenute), la società potrebbe muoversi in anticipo e procedere all’esonero definitivo. Si aspettano aggiornamenti nelle prossime ore. 

Nel frattempo, la dirigenza della Puteolana sembrerebbe arricchirsi di una nuova figura. Antonio Zito, infatti, sembrerebbe essere entrato nello staff dirigenziale del club flegreo, affiancando nei compiti il direttore sportivo Pirone (e allontanando per il momento l’ipotesi di un suo possibile addio).