Dura 70' minuti circa la resistenza difensiva della Nocerina, che deve piegarsi alla rete decisiva di Silvestro. Nel recupero Mazzeo ha la chance per pareggiare i conti, ma dal dischetto l'attaccante è ipnotizzato da Cavalli

BRINDISI - Si ferma in casa del Brindisi la prima serie di successi consecutivi in campionato della Nocerina italo – americana.

I molossi cedono di misura alla compagine pugliese nel corso del secondo tempo e falliscono il sorpasso al Fasano in classifica – restando ancorati al quinto posto.

Può invece sorridere il Brindisi di mister Di Costanzo. La formazione biancoblu ottiene in questo modo la quinta vittoria consecutiva in campionato – la terza nelle ultime tre giornate contro formazioni campane (1-0 in casa del San Giorgio e 2-1 tra le mura amiche contro il Nola) – e vola a quota 30 punti.

Grazie a questo successo i pugliesi volano ai limiti della zona playout, allarmando due formazioni campane. Il Brindisi raggiunge difatti Mariglianese e Nola poste appena fuori la zona pericolosa, con i brunioni però ancora con una partita da recuperare.

NOCERINA SOMMERSA DAI PERICOLI – I molossi soffrono per gran parte della gara, non riuscendo a gestire la pressione dei padroni di casa. Il Brindisi, entrato in campo con maggior vigore ed energia, domina sin dalle prime battute del primo tempo, ma trova più di qualche difficoltà nel segnare a Venditti. La formazione di mister Di Costanzo preme sull’acceleratore con ogni effettivo: ci provano in rapida successione Lopez, Galdean e Badjie (l’attaccante addirittura in rovesciata), ma la rete sembra non voler arrivare. La fortuna aiuta la Nocerina poi al 38′, quando dall’interno dell’area piccola Lopez colpisce la traversa e risparmia nuovamente i rossoneri. Ma lo svantaggio sembra essere nell’aria.

SILVESTRO E MAZZEO IPNOTIZZATO – La ripresa sembra voler assumere una nuova veste, con la Nocerina che alla prima vera chance pareggia il conto dei legni: Dammacco trova un buon dribbling su un avversario e trova libero Menichino, il quale però colpisce il legno destro della porta di Cavalli. Nonostante un segnale di ripresa ospite, é il Brindisi a trovare il meritato vantaggio. Al 70′ Lopez sfrutta al meglio una retroguardia molossa mal posizionata e tocca per Silvestro, il quale firma l’1-0 con la netta complicità di Venditti (che non trattiene la sfera sulla conclusione del centrocampista). Quando la sfida sembra ormai conclusa la Nocerina ha la possibilità di trovare un insperato pareggio dagli undici metri, avendo il direttore di gara sanzionato al 90′ un tocco con il braccio di Alessio Esposito su cross di Garofalo. Si presenta sul dischetto con il pesante pallone Mazzeo, il quale si fa ipnotizzare da Cavalli che gli devia la trasformazione in angolo.

 

 

 

TABELLINO DELL’INCONTRO


BRINDISI (3-5-2): Cavalli; Esposito A. ’01, Spinelli (61′ Alfano), Stranieri; Morleo ’02 (89′ Romano ’02), Zappacosta, Galdean, Silvestro (82′ De Luca ’01), Colaci ’03; Badjie (86′ Trovè ’02), Lopez (93′ Meneses).

A disposizione: Carriero ’01, Laneve, Desiderato ’03, Di Giulio ’04.

Allenatore: Nello Di Costanzo


NOCERINA (3-4-3): Venditti; Garofalo, Donida, Bruno; Saporito ’01, Donnarumma (75′ Mazzeo), Stojanovic ’03 (50′ Esposito E.), Menichino ’02 (54′ Cuomo); Mancino ’01 (57′ Palmieri), Talamo, Dammacco.

A disposizione: Pitarresi ’01, Scrugli, Bovo, Vecchione, Bapigni ’03.

Allenatore: Giovanni Cavallaro


ARBITRO: Giuseppe Lascaro (sez. Matera)

ASSISTENTE 1: Francesco Rinaldi (sez. Policoro)

ASSISTENTE 2: Leandro Claps (sez. Potenza)


RETI: 70′ Silvestro (B)

AMMONIZIONI: Badjie (B), Menichino (N), Bruno (N), Stojanovic (N), Galdean (B), Esposito (B), Talamo (N)

ESPULSIONI: /