La rete di Caso Naturale (nel primo tempo) regala gli spareggi al Savoia. Nola ancora in corsa per la salvezza

NOLA E’ bastato un gol di Caso Naturale a decidere la contesa dello Sporting Club di Nola. I bianchi, con la vittoria esterna di oggi, conquistano matematicamente l’accesso ai playoff. Il Nola cade ma non è ancora retrocesso: per i brunuani la sconfitta odierna è meno dolorosa grazie alle sconfitte di Afragolese e Torres.

Il Savoia parte subìto forte e al settimo giro di orologio trova il vantaggio con Caso Naturale. L’esterno ex Giuglano trova un gran digonale dai venti metri che si spegne alle spalle di Fasan. Il colpo subito non scoraggia i bianconeri che provano l’immediata reazione, prima con Esposito, e poi con La Manca. Sul secondo episodio da segnalare la splendida risposta del guardiano biancoscudato Esposito. La prima frazione non regala altri sussulti e le squadre vanno negli spogliatoi sul risultato di zero a uno.
La ripresa di apre con la gran risposta di Fasan sull’inzuccata di Depetris, e poco dopo è ancora pericoloso il Savoia con Caso Naturale. Il Nola stenta nella reazione, provando con meno intensità, rispetto al primo tempo, nel cercare la rete del pari. L’ultima occasione della gara è ancora per gli ospiti: Cipoletta sfrutta l’assistenza da corner di Liccardo, il colpo di testa dello stopper ex Foggia termina però di pochissimo a lato.

IL TABELLINO

NOLA SAVOIA 1-0 (1-0)

MARCATORE 7’ Caso Naturale.

NOLA (4-3-3) Fasan, Angeletti, Russo, Baratto, Pantano; Sannia A., Acampora, Caliendo; Gassama, Esposito G., La Monica. A disp.: Torino, Coppola, Gassama, D’Angelo, Rizzo, Sannia S., Esposito P., Sellitti, Vaccaro. All.: De Cesare.

SAVOIA (3-4-3) Esposito M.; Riccio, Poziello, Cipoletta; Manca, Liccardo, De Rosa, Russo; Caso Naturale, Depetris, Kyeremateng. A disp.: Mancino, D’Ancora, Tarascio, Correnti, Boccioletti, Caiazzo, Sorrentino, Stallone. All.: Ferraro.

ARBITRO Mastrodomenico di Matera.

ASSISTENTI Capasso e Claps di Potenza.