A San Gregorio Magno il recupero della 12^ giornata: La Monica agguanta il pari nel finale

REDAZIONE - Il Sorrento di Fusco torna in campo dopo il lungo periodo di fermo dovuto al cluster che ha pesantemente colpito la squadra rossonera. Di fronte il Picerno, in scia primato, e deciso a riprendere la testa della classifica occupata dal Lavello di Zeman figlio. Terreno di gioco pesante quello del Centro sportivo di San Gregorio Magno: teatro della sfida odierna.

Gli undici iniziali scelti da Ginestra e Fusco

Picerno: Summa, Finizio, Nossa, Pitarresi, D’Angelo, Esposito, Dettori, Girasole, Oyewale, Konè, Albadoro. A disp.: Giuliani, Caiazza, Carnevale, Zito, Iadaresta, Origlia, Guerra, Orsi, Allegretto.

Sorrento: Scarano, Cesarano, Masullo, La Monica, Mezavilla, Fusco, Cassata, Grimaldi, Cunzi, Langella, Gargiulo Alf. A disp.: Oliva, Gargiulo Ale., Basile, Russo, Maranzino, Giordano, Camara, Procida, Liccardi.

La cronaca della gara

I padroni di casa trovano il vantaggio dopo sei primi di gioco grazie valla rete di Albadoro: il colpo di testa dell’ex Avellino batte Scarano per l’1a 0. Al 10’ l’immediata risposta della banda Fusco: i rossoneri trovano la rete del pari grazie a Gargiulo su azione da corner. Alla mezz’ora protagonista Scarano: il portiere dei costieri neutralizza il penalty calciato da Esposito e concesso per atterramento in area di D’Angelo. Finale di frazione e nuovo vantaggio lucano: D’Angelo, con un perfetto destro, batte Scarano per la seconda volta. Il primo tempo si chiude sul parziale di 2 a 1 per gli uomini di Ginestra. Nella ripresa campo allentato dalla copiosa pioggia e gara fortemente condizionata dal fondo ai limiti della praticabilità. Lucani più pericolosi e in più occasioni vicini alla rete del ko: Scarano e qualche pozzanghera evitano il peggio per i rossoneri. Al 85’ il pari fortunoso dei sorrentini: il cross, deviato, di La Monica diventa ferale per Summa, al suo esordio stagionale, e riporta la gara in risultato di equilibrio. Termina così il recupero della dodicesima di campionato con i rossoneri che trovano un punto d’oro e il Picerno che non ritrova la testa della classifica.

Il tabellino

Reti: 6’ Albadoro, 10’ Gargiulo Alf., 44’ D’Angelo, 85’ La Monica.

Sostituzioni: D’Angelo (89’ Iadaresta), Esposito (66’ Zito), Cesarano (54’ Camara), Cassata (87’ Gargiulo Ales.), Grimaldi (54’ Basile), Cunzi, Langella (59’ Maranzino), Gargiulo Alf. (59’ Liccardi).

Arbitro: Leone di Barletta (Mascali di Paola e Gigliotti di Lamezia Terme)

Note: Partita giocata al Centro Sportivo di San Gregorio Magno a porte chiuse. Al 29’ Scarano para il rigore calciato da Esposito. Ammoniti: Esposito, Mezavilla, Konè, Ginestra. Recupero: 1′ pt e 4′ st.