I bruniani di De Lucia cadono dopo aver giocato in dieci per più di 80 minuti

LAVELLO (PZ) - Pesante capitombolo esterno per il Nola che viene travolto per 4-0 in casa del Lavello. Trasferta da dimenticare per i bruniani di De Lucia, arrivata al termine di una gara che ha visto i bianconeri in dieci per più di 80′ a causa dell’espulsione di D’Orsi arrivata intorno al quarto d’ora.

Gara condizionata dalla forte pioggia e il terreno di gioco ne risente pesantemente, al 16′ D’Orsi viene espulso un po’ troppo esageratamente dopo un ingenuo fallo su Marcellino. Il Nola risente fortemente dell’inferiorità numerica e incassa lo svantaggio al 33′ ad opera di Statella che finalizza al meglio una bella azione manovrata dei lucani trafiggendo Cappa sul secondo palo. Il Nola resiste per tutta la prima frazione agli assalti del Lavello riuscendo a chiudere sull’1 a 0 al duplice fischio. Nella ripresa i bruniani cedono incassando la goleada lucana. Al 63′ Burzio raddoppia sfruttando al meglio uno svarione difensivo dei campani, al 74′ l’ex Nocerina Liurni appoggia in rete sul secondo palo mentre al 79′ è di nuovo Statella a segnare con un preciso destro dal limite, chiudendo di fatto il match.

TABELLINO
LAVELLO 4-0 NOLA
LAVELLO: Amata, Vitofrancesco, Brunetti, Statella, Burzio, Liurni, Corna, Marcellino, Logoluso, Mercuri.
A disposizione: Franetovic, Giordano, Syku, Seck.
Allenatore: Adolfo Sormani.
NOLA: Cappa, Angeletti, D’Orsi, Lambiase, De Siena (65’ Caliendo), Ruggiero (83’ Fusco), Acampora, Cardone (46’ D’angelo), Padulano (24’ Togora), Corbisiero (60’ Boggia), Figliolia.
A disposizione: Torino, Coppola, Salazaro, Canfora.
Allenatore: Alfonso De Lucia.
ARBITRO: Maccarini di Arezzo.
ASSISTENTI: Brizzi di Aprilia e Pancani di Roma 1.
AMMONITI: Mercuri (L), Figliolia, Caliendo (N).
ESPULSI: al 16′ D’Orsi (N) per gioco scorretto.