Primo successo esterno per la formazione giuglianese, per il Nola un risultato troppo severo

NOLA (NA) - Il Giugliano espugna Nola ottenendo la prima vittoria esterna di questo campionato e vede i playoff, a decidere il derby campano una rete di Caso Naturale al 37′ del primo tempo. Gara equilibrata tra le due formazioni che giocano alla pari, a fare la differenza è forse la maggiore esperienza degli ospiti che approfittano di un errore difensivo dei bianconeri e in contropiede puniscono con il sesto gol in campionato di Caso Naturale. A pesare per i padroni di casa sicuramente la concretezza sotto porta viste le occasioni create e le tante assenze nel reparto avanzato. Significativa nella ripresa l’occasione clamorosa che poteva portare al pari creata da Gaye, il numero 11 bianconero centra il palo con un tiro-cross insidioso che per poco non beffa Mola. Amaro il commento a fine gara di mister Esposito: “La strada è quella giusto sotto il profilo dell’atteggiamento bisogna solo essere più concreti in area solo così potremo ripartire e fare bene”.

 

TABELLINO

 

NOLA: Capasso (’00); Reale (’01), Guarro, Todisco (71′ Marigliano), Mileto, Gargiulo, Cardone (’99) (80′ Sannia A.), Langella, Di Caterino (’01) (63′ Serrano), Stoia (78′ Sannia S.), Gaye; A disp: Anatrella (’01); Raimondi (’99), Sannia S. (’01), Sannia A., Marigliano (’99), Marrella (’01), Andrulli (’99), Giliberti (’01), Serrano (’00); All: Gianluca Esposito;

GIUGLIANO: Mola (’99); Micillo (’00), Mennella (’01), Tarascio, Colombatti, Di Girolamo, Capone (’00) (74′ Orefice), Liccardo, De Vena, Alvino (74′ Ruggiero), Caso Naturale (84′ Carbonaro); A disp: Maisto (’00); Miranda (’01), D’Alessandro (’99), Carbonaro, Dell’Aria (’02), Nebula (’02), Ruggiero, Orefice (’00), Manzo; All: Massimo Agovino;

 

ARBITRO: Casalini (Pontedera)

ASSISTENTI: Signorelli (Paola) – Fanara (Cosenza)

 

AMMONITI: Mileto (N), Langella (N), Mola (G), Tarascio (G)