Portici ed Ercolanese si ritrovano dopo un anno nella categoria superiore: due stagioni fa al “San Ciro” fu 1-1

Il clou della terza giornata del Girone I della Serie D è certamente Portici – Ercolanese, il derby del Vesuvio, una gara molto sentita da entrambe le tifoserie, che si incontrano dopo quel campionato di Eccellenza 2015/2017, stravinto dai granata, i quali proprio contro i biancazzurri non riuscirono a ottenere i tre punti sia all’andata che al ritorno. Fu proprio il Portici a infrangere il sogno degli uomini allenati anche allora da Squillante di chiudere il torneo senza sconfitte, imponendosi per 3-0 al “Solaro”. 

Oggi il Portici ha raggiunto i “vicini di casa” in Serie D e il calendario ha messo di fronte le due compagini vesuviane alla terza giornata, con una situazione di classifica che vede entrambe a punteggio pieno grazie a due successi su due in altrettante giornate disputate. Unica nota stonata, il fatto di dover giocare lontano dal Vesuvio: il “Vallefuoco” di Mugnano sarà il teatro di una sfida dal sapore antico.

Intanto l’Ebolitana andrà a far visita all’Isola Capo Rizzuto con l’obiettivo di ottenere i primi punti della stagione dopo le sconfitte contro Palazzolo e Palmese, mentre per la Nocerina esordio casalingo contro l’Igea Virtus. Chiude il quadro delle campane la Gelbison, impegnata in casa contro la matricola Troina.