Scatenassimo il puntero vallese che prima firma il pari nel primo tempo e poi nella ripresa con una doppietta fa volare i ragazzi di De Felice

Vola la Gelbison che nel 24° turno di Serie D posa un’altra pietra all’obbiettivo salvezza con lo spettacolare 4-2 rifilato al Francavilla. Ripresa da incorniciare dai vallesi di De Felice che dopo il pari del primo tempo, sprintano nella ripresa e piegano le resistenze dei sinnici di Lazic. Tre punti che portano la Gelbison a +5 sulla zona playout, una distanza importante in vista del traguardo finale. Primo tempo intenso che inizia nel segno degli ospiti che al 6′ si portano in vantaggio con Leonetti su assist di Chavarria. Incassato lo svantaggio la Gelbison comincia a macinare gioco per trovare il pari che arriva al 33′ con Merkaj che spiazza Boclich. Nella ripresa la Gelbison entra in campo motivatissima e al 53′ sfiora il vantaggio con Chiochia con la sfera che esce di poco. Tra il 69′ e il 72′ si scatena Merkaj che timbra il secondo e il terzo gol di giornata indirizzando la partita in favore dei ragazzi di De Felice. Il Francavilla è stordito e regisce gradualmente riuscendo a trovare il gol all’89 su rigore realizzato da Pagano. Ma è un fuoco di paglia, dato che i vallesi nell’extratime calano il poker con Cammarota e festeggiano al meglio l’importante vittoria.

GELBISON 4-2 FRANCAVILLA 

GELBISON: Viscido ’98, De Cosmi ’99, Maiese (78′ Mejri), Esposito ’00, De Angelis ’99 (86′ Caterino ’99), Chiochia, Rossi, Uliano, Passaro (86′ Grieco), Cammarota, Merkaj. A disp. D’Agostino, Vaccaro, De Luca, Hutsol ’98, D’Angiolillo ’00, Pipolo ’00. All. De Felice.

FRANCAVILLA: Boclich ’99, Ragone ’99, Cardamone ’99, Raiola ’00, Pagano, Di Giorgio (62′ Giordano), T. Grandis, Chavarria (57′ Cimino ’98), Leonetti (75′ Del Prete), D’Auria (82′ De Marco), Lavopa. A disp. Alvigini ’98, Lavano ’01, Sivero ’99, M. Grandis, De Lorenzo ’00. All. Lazic.

ARBITRO: Frosi di Treviglio.

ASSISTENTI: Taverna e Gervasoni di Bergamo.

RETI: 30′ Leonetti (F), 33′, 69′ e 72′ Merkaj (G), 89′ rig. Pagano (F), 95′ Cammarota (G).