Ventidue calciatori della Campania hanno fatto gol nella prima giornata di Serie D, ma solo uno ha realizzato una doppietta

Sono 23 i gol messi a segno da giocatori campani nella prima giornata di Serie D. Ben 18 sono stati realizzati dagli attaccanti, i restanti sono tre dei centrocampisti e due dei difensori. Solo un campano, però, ha realizzato una doppietta e trattasi di Emanuele Santaniello che, con i suoi due gol, ha steso il Savoia.

Il girone con più reti campane è stato senza dubbio il Girone H con ben 12 gol. Oltre a Santaniello, sono andati a segno Marotta e Foggia nello 0-3 del Cerignola sul Pomigliano, il tris nolano composto da Scielzo Esposito e Vaccaro senza dimenticare i gol vallesi di Romanelli e Cammarota più il bolide di Costantino del Sorrento, la prima firma di Favetta col Taranto e la rete del classe 98 Cacciottolo, che però non è bastata alla Sarnese per battere il Gravina.

Segue, in termine di reti, il girone I con 5 reti. Dice bene solo a Simeri, che segna e vince la prima col Bari. Pari per Sicignano, Simonetti e Gennaro Sorrentino le cui reti valgono un sol punto a Gela, Nocerina e Portici. Cade invece la Turris di Longo, che segna per certi versi il cosiddetto gol della bandiera in una giornata da dimenticare per i corallini.

Nei gironi del centro – nord, pareggio per il Rezzato con gol dell’eterno Sasa Bruno (girone B). Nel raggruppamento D, Giuseppe Cozzolino regala una grande vittoria a Pavia all’Axys Zola mentre il difensore Vincenzo Guarino si guadagna con la sua rete un pari con la maglia del San Marino. Da segnalare, nel girone F, la rete di Giancarlo Improta, che però resta inutile. Il suo Campobasso, infatti, viene travolto per 4-2 dalla Sangiustese. Chiude il girone G dove le reti di Prisco e De Vena regalano gioie e vittorie rispettivamente a Cassino e Avellino.