Decidono le reti di D'Angelo e Sall nella prima frazione, i porticesi tornano nella zona play off

PORTICI (NA) - Torna tra le mura amiche il Portici che dopo la sconfitta a testa alta arrivata contro il Bari la scorsa settimana, prova a riagguantare la zona playoff. Al cospetto degli azzurri ci sono i siciliani del Marsala, diretta concorrente alla corsa playoff. Lillibetani che negli ultimi giorni avevano sollevato l’ipotesi di saltare la trasferta campana per problemi societari, salvo poi ritornare sui propri passi. Contro il Marsala, mister Chianese deve fare i conti con 3 defezioni importanti. Sono infatti assenti per squalifica Nappo, Boussaada e Di Prisco. Il tecnico azzurro è quindi obbligato ad un cambio di interpreti nell’11 iniziale che si schiera con Marone tra i pali alle spalle del quartetto difensivo composto da Panico, Sall, Sgambati e Cretella. A centrocampo a far compagnia al solito Atteo c’è Imbimbo, all’esordio stagionale da titolare. In avanti Marzano prende il posto di Di Prisco e si aggrega ad Onda e D’Angelo nel terzetto alle spalle di Improta. Per i siciliani mister Giannusa schiera il talento Giappone tra i pali, per poi optare per una formazione esperta con Manfrè, Balestrieri e Giardina in avanti.

Gara che si apre subito in maniera molto divertente. Il piglio del gioco ce l’ha il Portici che va subito vicino alla rete al 5′ minuto con Sgambati che non trova la porta su colpo di testa da corner. Gli azzurri attaccano e al 14′ passano: grandissima azione personale di D’Angelo che prende palla dalla sua metà campo e si invola verso la porta, battendo a tu per tu Giappone per la rete del vantaggio campano. In questo match i monologhi sembrano essere privilegiati a discapito del gioco di squadra. E ciò avviene ancora al 28′ quando Improta al termine di un azione solitaria si vede respingere un tiro dalla difesa del Marsala, la palla torna su i suoi piedi ma il centravanti azzurro si fa prendere da un eccesso di egoismo, non servendo Onda in buona posizione. Passano altri 5 minuti e il Portici raddoppia: è il 33′ quando Sall mette a segno la rete del doppio vantaggio azzurro con un perentorio stacco di testa a seguito di un corner battuto da Marzano. Il Marsala è il totale balia dei padroni di casa, e soltanto nel finale prova ad impensierire la retroguardia di casa con una punizione al limite dell’area che si infrange sulla barriera. Ripresa che si apre su ritmi piuttosto lenti, le due squadre faticano a trovare spazi e il gioco è molto discontinuo. Il primo sussulto del secondo tempo è di marca ospite quando al 58′ Manfrè ci prova con una rovesciata in area che termina fuori. Il Portici gestisce il match e risponde al 71′ con Sall, il cui tiro dalla lunga distanza finisce agevolmente tra le braccia di Giappone. Nel finale di gara la partita si riaccende. Grandissima occasione ancora per i vesuviani all’80’ con Carrafiello che prende palla, si accentra e lascia partire un tiro al limite dell’area che trova una grandissima risposta da parte dell’estremo difensore siculo. C’è tempo però per un ultimo sussulto da parte degli ospiti, quando in pieno recupero, al 91′, il capitano del Marsala Candiano sfiora un eurogoal con un destro al volto su cross da calcio d’angolo. Vittoria importante per il Portici che con questo successo scavalca la Cittanovese e sale a quota 47 punti, riacciuffando il quinto posto. Sconfitta indolore per il Marsala che conserva la terza posizione, ma ora deve stare attento alle inseguitrici, distanti solo 2 punti.

PORTICI – MARSALA 2-0 (2-0)

PORTICI (4-2-3-1): Marone 99, Sgambati 98, Panico 99, Imbimbo 00 (54′ Cimmino 01), Sall, Cretella, Atteo 01 (84′ Romano 00), Marzano, Improta (81′ Coratella 98), Onda 98 (77′ Salimbè 01), D’Angelo 98 (72′ Carrafiello 99)

A disposizione: Antico 99, Russo 01, De Luca 02, Felleca 98.

Allenatore: Chianese

MARSALA (3-5-2): Giappone 01, Benivegna 00, Galfano A.C. 99 (Rallo A. 00), Maraucci, Fragapane, Balistrieri, Candiano, Ciancimino 99 (Galfano L. 03) Lo Nigro (92′ Rallo P. 02), Giardina (59′ Sekkoum), Manfrè (79′ Bonfiglio).

A disposizione: Compagno 99, Patti 01, Genna 01.

Allenatore: Giannusa.

ARBITRO: Valentina Finzi – Sez. Foligno

ASSISTENTE 1: Daniele Bianchini – Sez. Frosinone

ASSISTENTE 2: Marco Giudice – Sez. Frosinone

RETI