Dopo la rete del bomber il portiere azzurro Marone para un rigore

Dopo tre pari consecutivi il Portici ritrova il sorriso dei tre punti e lo fa, tanto per cambiare, con il suo bomber Gennaro Sorrentino, ancora capocannoniere del girone con dieci gol, assieme ad Alma del Gela. 

È proprio l’attaccante di Torre del Greco il protagonista della prima azione del match ma la sua conclusione termina alta. Per i siciliani segna Gambino ma è in fuorigioco, mentre al 10′ impegna il portiere Marone. Il Portici al 30′ circa colpisce il palo esterno con Nappo in spaccata. 

Nella ripresa, dopo tre minuti, cross di Onda e tiro al vola di Sorrentino che batte il giovane portiere Ragone. Subito dopo grande occasione per il Messina di pareggiare: Sall commette fallo in area su Petrilli ed è rigore; lo stesso Petrilli s’incarica della battuta dal dischetto ma Marone respinge e salva il risultato. Potrebbero esserci alti gol ma i leghi si oppongono: palo del Messina a venti minuti dalla fine con Bossa e palo ancora di Nappo del Portici all’80. Azzurri ancora pericolosi con Marzano ma l’intervento del portiere Ragone evita un passivo maggiore. 

 

TABELLINO

ACR MESSINA – PORTICI 0-1

ACR MESSINA: Ragone (’99), Lundqvist (’00), Russo, Traditi, Porcaro, Ibojo (35’st’ Dascoli), Rabbeni, Biondi ’99 (20 st’ Carini ’99), Gambino, Bossa ’98 (35′ st’ Cimino), Petrilli. A disp: Compagno (’99), Cocimano, Dascoli (’99), Biancola (’98), Pizzo (’00), Sarcone (’99), Guehi (’00). All. Biagioni.

PORTICI: Marone (’99), Bousaada ’99 (1’st Massa ’01), Salimbè ’01 (1’st Cardinale), Nappo, Sall, Cretella, Sorrentino (22′ st Vaccaro), Marzano, D’Angelo ’98 (42′ st Felleca ’98), Onda (’98), Atteo (22′ st Carrafiello ’01). A disp: Antico (’99), Marrella (’01), Cassitto (’02), Imbimbo (’00). All: Chianese.

MARCATORI: 3′ st Sorrentino

ARBITRO: Catani di Fermo

I ASSISTENTE: Piatti di Como

II ASSISTENTE: Consonni di Treviglio

NOTE: Al 4′ st Petrilli (M) sbaglia un calcio di rigore. Ammoniti Gambino, Ibojo, Bossa, Russo, Porcaro (M); Boussaada, Marzano, Marone (P). Angoli: 10-4. Tempo di recupero: 1’pt; 5’st.