Battesimo del fuoco per mister Martino che esordisce sulla panchina nerazzurra contro uno degli avversari più forti del girone

SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE) - Il Gladiator vive una profonda crisi di gioco e risultati da cui proprio non riesce ad uscire e la sfida di domenica appare come il classico scontro “Davide contro Golia” visto l’avversario che arriverà al “Piccirillo”, il Latina attualmente primo, a pari punti con la Vis Artena. I nerazzurri sono reduci da undici gare senza vittorie e solo cinque punti raccolti bilancio che ha fatto piombare la squadra in piena zona playout a soli tre punti dalla retrocessione diretta.

Dopo l’interregno (una giornata) di Massimiliano Fusco, tecnico dell’U-17 nerazzurra, contro il Cassino domenica in panchina ci sarà Alessio Martino all’esordio sulla panchina sammaritana. Il tecnico di San Prisco torna ad allenare in Serie D dopo l’esperienza, breve, sulla panchina della Gelbison della scorsa stagione. Martino dovrà fare a meno di tre pedine importanti in vista del match contro la formazione pontina, non saranno infatti della gara il lungodegente Sall (infortunio al ginocchio) e gli squalificati Maraucci e Del Sorbo, rientra dopo due turni di stop il regista Vitiello.
La capolista Latina del tecnico Raffaele Scudieri vive un buon momento di forma avendo perso una sola gara nelle ultime undici (lo scontro diretta contro la Vis Artena, ndr) ottenendo sei vittorie e quattro pareggi che le hanno permesso di agganciare la vetta della classifica nonostante ancora due gare da recuperare. I nerazzurri laziali arrivano con la formazione al gran completo, il tecnico pontino infatti dovrà fare a meno solo degli infortunati “storici” Garufi, Tortolano e Sevieri.

Quella di domenica sarà la terza sfida al “Piccirillo” tra le due formazioni (sesta totale) che tornano ad incrociarsi dopo diciotto anni, nei due precedenti a Santa Maria Capua Vetere il Gladiator ha sempre vinto (1-0 Serie D 2001/2002, 2-0 Serie C2 2002/2003). L’arbitro designato per dirigere la sfida sarà Leonardo Mastrodomenico della sezione di Policoro, seconda direzione stagionale nel girone G, coadiuvato da Gianluca Scardovi (Imola) e Alberto Amoroso (Piacenza). Il fischietto lucano non ha precedenti con il Gladiator, ha invece diretto in passato una volta il Latina nella stagione 2018/2019 (Latina-Anzio 3-2).