In rete Di Prisco e Sall. I play-off ora distano solo un punto

La vittoria di Gela regala al Portici il sesto posto solitario con 30 punti, solo una lunghezza in meno rispetto alla Cittanovese, piazzata al quinto posto, che oggi ha compiuto un’impresa storia battendo il Bari per 3-2.

Per gli azzurri (orfani dei propri tifosi a causa del divieto di trasferta) è successo tutto nel secondo tempo: il vantaggio è stato realizzato da Di Prisco che ha sfruttato un cross di Onda al 56’. Al 71’ arriva il raddoppio con una bella punizione di Sall: il suo destro è teso e preciso.

Il Gela prova ad riaprire la gara e a un minuto dal novantesimo Dieme segna di testa ma il risultato resta immutato fino al triplice fischio finale.

TABELLINO

GELA – PORTICI 1-2 (0-0)

GELA: Castaldo ’00, Polito ’99, Misale, Schisciano ’98, Sicignano, Brugaletta, Mannoni, Favero, Retucci ’00, Ragosta, Sowe.

A disposizione: Pizzardi ’00, Mileto, Mauro ’00, Mengoli ’98, Dieme, Di Domenico ’98, Alabiso ’00, Selvaggio ’99.

Allenatore: Brucculeri

PORTICI: Marone, Boussaada ’99, Panico ’99, Nappo, Sall, Cretella, Atteo ’01, (87’Imbimbo ’00), Di Prisco, Improta, Onda ’98, Coratella ’99 (53′ D’Angelo ’98).

A disposizione: Antico ’99, Cardinale, Accardo ’99, Romano ’00, Felleca ’98, Carrafiello ’99.

Allenatore: Chianese

Arbitro: Rizzello di Casarano

MARCATORI: 56′ Di Prisco, 71′ Sall, 89′ Dieme