Il Savoia domina, spreca e alla fine piega il Marsala con un gioiello del “solito” Cerone. I ragazzi di mister Parlato gestiscono la gara trovando più volte la porta ma uno strepitoso Russo e la poca precisione limitano il passivo finale. 

PRIMO TEMPO

La gara parte con ritmi bassi e le squadre guardinghe, al 12′ arriva il primo sussulto ed è degli ospiti. Balistreri va sulla fascia crossa al centro per l’accorrente Pucci che di testa manda alto. Il Savoia reagisce subito con Riccio, il giovane esterno difensivo raccoglie un cross di Cerone ma schiaccia a terra e il pallone si impenna finendo alto. I padroni di casa proseguono nel loro forcing ancora con Cerone, il fantasista impegna Russo con una punizione dal limite bloccata a terra dall’estremo difensore siciliano. Al 19′ il Savoia ha una tripla occasione, Luciani calcia dal limite, Russo respinge sui piedi di Tascone che calcia a botta sicura ma il giovane portiere manda in angolo. Sugli sviluppi dalla bandierina ancora un intervento miracoloso su Cerone che aveva fatto gridare al goal. Il Savoia insiste con Dionisi ma il tiro è ancora alto.

Alla mezz’ora è Orlando a provarci con un’azione solitaria conclusa con una girata che termina alta. La gara è dominata letteralmente dal Savoia ma al 31′ sirivedono gli ospiti con Manfrè che da dentro l’area ci prova in girata ma Prudente è attento e blocca in due tempi. È un lampo nel buio, i ragazzi di mister Parlato tornano a spingere ancora con Cerone che si divora un goal su ottimo cross di Tascone. Poco dopo è Diakite a rendersi pericoloso ma il suo tiro viene deviato in angolo. Il Savoia colleziona angoli e dalla bandierina prima Gatto impegna Russo con un tiro diretto verso lo specchio dopodiché ancora Cerone al volo viene fermato da un Russo strepitoso.

Nel finale di tempo il Marsala si riaffaccia dalle parti di Prudente ma il tiro di Lauria è alto. Sulla ripartenza Diakite si invola verso la porta ma viene atterrato da Romeo al limite dell’area che viene espulso lasciando gli ospiti in 10. La punizione di Cerone finisce fuori chiudendo il primo tempo sullo 0-0.

Un ottimo Savoia macina gioco e domina ma non riesce a trovare il goal un po’ per imprecisione negli ultimi metri  ma soprattutto per le grandi parate dell’ottimo Russo per il Marsala.

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre ancora con il Savoia in avanti, Poziello calcia a colpo sicuro e stavolta di piede Russo salva ancora i suoi. Passano pochi minuti e il Savoia reclama un calcio di rigore, Orlando calcia verso la porta ma un difensore respinge, secondo la punta oplontina di mano, ma l’arbitro lascia proseguire. Inizia la girandola di cambi e i ritmi si abbassano, passano diversi minuti e al 70′ è il neo entrato Giacobbe a sbucare da una mischia calciando però alto. Passa un minuto e ancora Giacobbe fa gridare al goal ma la sua scivolata, su ennesima respinta di Russo, è fuori. Al 75′ Orlando sfiora il goal della domenica, Giacobbe di testa fa sponda per l’attaccante che in rovesciata sfiora il palo.

Al 78′ l’episodio che decide la gara, punizione dal limite per il Savoia, batte Cerone che la mette all’angolo dove stavolta nemmeno un superlativo Russo può nulla è l’1-0 che fa esplodere il “Giraud”. Il goal spegne definitivamente gli ospiti che accusano il colpo mentre i padroni di casa si limitano a controllare fino al triplice fischio che fa esplodere la festa.

 

Un ottimo Savoia inanella la seconda vittoria casalinga, su due, stagionale dominando in lungo e in largo il match, solo un ottimo Russo evita un punteggio più largo. I bianchi salgono al quarto posto frutto di 8 punti che permettono di restare agganciati al treno delle prime. Per il Marsala gara difficile, compromessa nel finale di tempo dall’espulsione che ha definitivamente complicato i piani. I siciliani incassano la terza sconfitta in quattro gare di campionato restando terzultimi.

SAVOIA-MARSALA 1-0 (78′ Cerone)

SAVOIA: Prudente (’01); Oyewale (’00), Poziello, Dionisi, Riccio (’99), Luciani (62′ Giacobbe), Gatto, Cerone (86′ Guastamacchia), Tascone (’00), Diakite, Orlando (79′ Romano); A DISP: Volzone (’00), Giunta (’99), Romano, Cavucci (’02), Guastamacchia, Mancini (’02), Paudice (’01), Giacobbe; ALL: Parlato;

MARSALA: Russo (’00), Romeo S., Monteleone, Pucci (’02), Balistreri, Padulano (70′ Ogbebor), Ferchichi, Lauria (60′ Lorefice), Rizzo (’01) (84′ Castrovilli), Manfrè (46′ Montuori), Lavardera (’99) (90′ Loiacono); A DISP: Giordano (’02), Loiacono (’01), Erbini (’01), Lorefice, Montuori, Scalisi (’02), Castrovilli (’00), Romeo A. (’01), Ogbebor (’99); ALL: Giannusa;

ARBITRO: Sicurello (Sezione di Seregno)

ASSISTENTI: Minafra-D’Ascanio

AMMONITI
: Cerone (S), Balistreri (M), Lorefice (M), Padulano (M), Gatto (S), Ferchichi (M) 

ESPULSI: Romeo S. (M) 

RECUPERO: 3′ Pt; 4′ St;

ANGOLI: 14-0;