Ecco i provvedimenti del giudice sportivo per la 20esima giornata di campionato

Provvedimenti a carico di società

600 euro di multa al Bari “Per avere propri sostenitori introdotto ed utilizzato materiale pirotecnico (tre fumogeni) nel settore ad essi riservato. Sanzione così determinata anche in ragione della recidiva specifica di cui ai Comunicato Ufficiale 61,64 e 77”.

500 euro di multa alla Sarnese “Per le precarie condizioni igienico sanitarie e la mancanza di acqua calda nello spogliatoio riservato alla Terna Arbitrale”.

200 euro di multa al Marsala “Per mancanza di acqua calda nello spogliatoio riservato alla Terna Arbitrale”.

Provvedimenti a carico di dirigenti

Inibizione a svolgere ogni attività fino al 13 febbraio a carico di Francesco Bruno del Rotonda “Allontanato per proteste nel corso del primo tempo, al termine della gara, stazionava nella zona degli spogliatoi, rivolgendo espressioni offensive all’indirizzo della Terna Arbitrale”.

Inibizione a svolgere ogni attività fino al 13 febbraio per Francesco Agovino della Sarnese “Allontanato per avere protestato con espressione irriguardosa nei confronti di un Assistente Arbitrale, alla notifica del provvedimento disciplinare, rivolgeva frase offensiva all’indirizzo della Terna Arbitrale”.

Inibizione a svolgere ogni attività fino al 6 febbraio per Francesco Dibiase del Cerignola “Dirigente non in distinta ma identificato, indebitamente presente sul terreno di gioco, vi permaneva anche a seguito della notifica del provvedimento di allontanamento”

Provvedimenti a carico di allenatori

Una giornata di squalifica a carico di Rosario Campana del Gragnano, allontanato dall’arbitro per proteste. Stesso provvedimento, per lo stesso motivo, a carico di Roberto Chiancone della Nocerina e Mauro Chianese del Portici.

Provvedimenti a carico di calciatori espulsi dal campo

Due giornate di squalifica a carico di Michel Ferreira del Troina “Per avere, a gioco in svolgimento, colpito un calciatore avversario con una gomitata al volto”.

Una giornata per Francesco Vatiero della Nocerina, “per intervento falloso nei confronti di un calciatore avversario in azione di gioco”, e una per Razel Ceesay del Troina “per intervento falloso nei confronti di un calciatore avversario in azione di gioco”. Un turno di stop per Francesco Calcagno del Città di Messina, espulso per doppia ammonizione.

Provvedimenti a carico di calciatori non espulsi dal campo

Una giornata per Cosimo Pagano del Locri per recidiva in ammonizione (decima infrazione) e una giornata per Gerardo Strumbo del Locri, Ciro Poziello del Savoia, Raffaele Gambuzza dell’Acireale, Siaka Outtara della Palmese, Domenico Aliperta della Turris, Giuseppe Zappala del Messina e Balla Mousa Sowe del Gela per recidiva in ammonizione (quinta infrazione).