La squadra di Graziani si ripete rispetto alla trasferta di Fregene perdendo partita e primato

CIVITA CASTELLANA (VT) - Perde ancora una volta la faccia lontano dal Partenio-Lombardi l’Avellino che conferma il suo pesante mal di trasferta sul campo del Flaminia. Rossoblu travolgenti al cospetto di un avversario piuttosto molle nell’impatto sul match terminato sul 2-0 nel primo tempo.

L’ex di turno Abate protagonista con il vantaggio poco dopo la mezz’ora: Mattia affresca una traiettoria precisa e potente da fermo, Lagomarsini compie il miracolo ma sulla ribattuta è lesto il numero nove del Flaminia che timbra il cartellino alla sua seconda presenza in rossoblu. Il raddoppio invece è tutto di Mattia ma ancora una volta è orchestrato da Abate con un taglia dalla sinistra per Morbidelli, il servizio per il centrocampista di Schenardi che a porta vuota non può far altro che appoggiare in rete.

E’ il 42′. Avellino già alle corde e incapace di reagire, nemmeno nella ripresa quando Graziani getta nella mischia Ciotola avviando la sua consueta frenetica girandola di cambi. Il cambio di passo è del Flaminia che cala il tris con il neo entrato Di Maira su un break micidiale in ripartenza. E’ notte fonda al “Madami” per l’Avellino che scende dal trono della classifica scivolando al terzo posto.

Flaminia-Avellino 3-0, il tabellino.

Marcatori: 33′ pt Abate, 42′ pt Mattia, 28′ st Di Maira.

Flaminia (4-3-1-2): Vitali 6, Gnignera 6, Cangi 6, Fapperdue 6.5 (45′ st Vecchio sv), Modesti 6; Lazzarini 6.5 (44′ st Staffa sv), Mattia 6.5, Carta 6.5 (39′ st Vittori sv); Mignone 7; Morbidelli 7 (41′ st Putrino sv), Abate 7 (18′ st Di Maira 6.5).

A disp.: Montesi, Mastrantonio, Berni, Tiozzo. All.: Schenardi 6.5.

Avellino (4-4-2): Lagomarsini 5.5; Nocerino 5 (12′ st Scarf 5), Morero 5, Dondoni 5, Mithra 4.5 (8′ st Mikhaylovskiy 5); Tribuzzi 5.5, Acampora 5, Buono 5 (21′ st Tompte 5), Parisi 5; Ventre 5 (1′ st Ciotola 5), De Vena 5 (7′ st Mentana 5).

A disp.: Longobardi, Urbanski, Totaro, Sforzini. All.: Graziani 5.5.

Arbitro: Frascaro di Firenze 6. Assistenti: Camoni e Mangoni di Pistoia.

Note: ammoniti al 7′ pt Abate per comportamento non regolamentare, al 32′ pt Mithra, al 2′ st Acampora, al 16′ st Mattia, al 46′ st Morero per gioco scorretto; angoli 4-5.