Corallini in gran parte della gara in vantaggio ma a dieci minuti dalla fine pareggia Donnarumma. Con questo punto la Turris va 24 punti e supera l’Aversa Normanna in classifica

TORRE DEL GRECO – ll pareggio, alla fine, sembra accontentare tutti, ma la Turris, fino a meno di un quarto d’ora dal termine, ha accarezzato l’idea di battere in casa il forte Cerignola e fare un bel passo avanti in chiave salvezza diretta. Soffre ma tiene la squadra di Carannante, avanti al 4’ con Liccardi, bravo a stoppare un cross da sinistra di Visciano (dopo un buco dei centrali pugliesi) e battere dal cuore dell’area con freddezza l’ex Abagnale. Il Cerignola guadagna campo e reagisce: palino del gioco nelle mani di Moro e compagni fino all’intervallo, con la difesa corallina che fatica a contenere l’esterno Louzada e un centrocampo non sembra ermetico, con Guastamacchia riproposto da play al posto dell’indisponibile Romano.

Nella ripresa sembra meno costante la pressione degli ospiti, eppure arrivano per loro le occasioni migliori con Herrera (gli viene annullato anche un gol per fuorigioco al 22’) e Longo (che entra e subito chiama Testa al grande intervento sugli sviluppi di un angolo). Proprio da corner, tuttavia, al 33’ arriva il pari pugliese: è Donnarumma a impattare bene sul secondo palo e indirizzare la sfera dove Testa non può arrivare. Nel finale le due squadre non si fanno troppo male.

 

TABELLINO

TURRIS-CERIGNOLA 1-1

Turris (4-3-3): Testa; Esempio, Follera, Caso, Visciano (27′ st Gazzaneo); Brogna (10′ st Ferrieri), Guastamacchia, Pontillo (29′ st Liberti); Valentino, Liccardi (22′ st Guarracino), Roghi (32′ st Borriello). A disp.: D’Inverno, Migliaccio, Liguoro, Greco. All.: Carannante.

Cerignola (4-3-3): Abagnale; Cappellari, Allegrini, Ciano, Matere (22′ st Donnarumma); Maiorano (8′ st Marinaro, 43′ st Ngom), Moro, Carannante (30′ st Longo); Herrera, Cianci (1′ st Russo L.), Louzada. A disp.: Maraolo, Russo S., Loiodice, Barrasso. All.: Grimaldi. 

Arbitro: Fabiano di Bologna.

Reti: pt 4’ Liccardi; st 33’ Donnarumma.

Note: spettatori 600 circa. Traserta vietata ai residenti nella regione Puglia. Ammonito Liccardi. Recupero: pt 1’, st 5’.