I rossoneri vogliono chiudere il discorso salvezza sfruttando il fattore casalingo e dare un sapore diverso al finale di stagione

SORRENTO (NA) - Il Sorrento nel prossimo turno è atteso dalla sfida contro l’ostico Team Altamura, test importante per i ragazzi di mister La Scala per avvicinare la quota salvezza e continuare a coltivare velleità da playoff.

I rossoneri puntano ad allungare la loro miniserie positiva tra le mura amiche del “Campo Italia” che li ha visti vincere le ultime due casalinghe contro Puteolana e Gravina. Il tecnico dei costieri può sorridere, l’infermeria infatti si è completamente svuotata ad eccezione di Cunzi alle prese con noie muscolari che lo tengono ancora out, tutti a disposizione gli altri elementi della rosa.
I pugliesi dopo il lungo stop, causa Covid, tornano in campo ad oltre un mese dall’ultima volta (21 febbraio) quando furono sconfitti in casa dall’Audace Cerignola (0-1). I biancorossi devono recuperare ben cinque gare e hanno bisogno di punti pesanti per allontanare la zona playout fattasi pericolosamente vicina. Il tecnico Monticciolo per la trasferta nella penisola sorrentina avrà a disposizione l’intera rosa e potrà contare su tutti gli elementi a sua disposizione non essendoci né infortunati né squalificati.

A dirigere la sfida tra rossoneri e biancorossi sarà  Ferdinando Emanuel Toro della sezione di Catania alla sua ottava direzione stagionale nel massimo campionato dilettanti, prima nel girone H. Il fischietto siciliano, alla prima stagione in Serie D, non ha precedenti con nessuna delle due formazioni, a coadiuvarlo saranno gli assistenti Danilo Giacomini (Viterbo) e Davide Rignanese (Rimini).