Esordio amaro per Agovino sulla panchina dei casertani. Il Nardò passa per 3-2 e condanna ai playout l’Aversa che ha giocato tutta la gara in inferiorità numerica per l’espulsione di De Muto dopo tre minuti

TRENDOLA DUCENTA (CE)Brutta, bruttissima la situazione dell’Aversa Normanna che dopo l’ultima gara di campionato, domenica prossima a Gravina, nel migliore dei casi farà i playout. Nel migliore. Non è infatti esclusa la retrocessione diretta a conclusione del campionato se ci fossero con il tredicesimo posto otto o più punti di distanza.

Per quanto riguarda la gara di oggi, per l’Aversa le cose si sono messe subito male. Dopo tre minuti De Muto atterra in area Prinari: espulsione e rigore che lo stesso attaccante ha realizzato. Il primo tempo si chiude con il vantaggio dei pugliesi.

Nella ripresa Aversa più aggressiva e dopo dieci minuti ritorna pari il numero dei giocatori in campo per l’espulsione di Gigante. Il neo entrato Varriale firma il pari ma nel miglior momento dell’Aversa, Gala segna nella propria porta e Nardò ancora in vantaggio. Gaetani al 69′ segna il terzo gol degli ospiti mentre Moretta accorcia le distanze all’80’ per il 2-3 finale. 

 

TABELLINO

AVERSA NORMANNA – NARDO’ 2-3

AVERSA NORMANNA: Maiellaro, De Muto, Pezzella, Di Prisco, Gala, Scognamiglio, Sozio (46’ st Esposito), Platone (29’ st Moretta), Giacobbe, Qehajaj, Nicolao (13’ st Varriale). A disp: Granata, Tuccillo, Giordano, Romano, Ritieni, Passariello. All: Agovino

NARDÒ: Mirarco, Trinchera, Caporale (23’ st A. Palmisano), Bertacchi, Cassano, Rosato, Scipioni, Bolognese, Cavaliere (31’ st Di Cosola), Prinari (43’ pt Gigante), Capristo (9’ st Gaetani). A disp: Spinelli, Mangione, De Pascalis, Greco, G. Palmisano. All: Taurino

ARBITRO: Scarpa di Cologno

RETI: 3’ pt rig. Prinari (N), 20’ st Varriale (A), 22’ st aut. Gala (N), 24’ st Gaetani (N), 35’ st Moretta (A)

NOTE: espulsi al 2’ pt De Muto (A) per gioco scorretto e al 15’ st Gigante (N) per comportamento violento. Recupero: 1’ pt; 4’ st