L’ex presidente della Gelbison era in procinto di entrare nel club rossonero: “decisione probabilmente definitiva”

Fa dietro front Angelo Noce. Quando ormai dovevano essere solo definiti gli ultimi dettagli per l’ingresso nella società rossonera dell’imprenditore originario di Trentinara e già presidente della Gelbison, nella tarda serata di ieri la trattativa ha subito una brusca e forse definitiva frenata: “Dopo attente valutazioni fatte insieme alla mia compagna e alla luce di altri impegni in essere abbiamo ritenuto opportuno fare un passo indietro” il commento di Noce che, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione, ha poi spiegato che: “la scelta è legata a motivi strettamente personali, nulla a che vedere con la Nocerina e il momento che sta attraversando il club“. Una scelta definitiva? “Molto probabilmente sì!” afferma l’imprenditore cilentano col tono sommesso di chi è passato dal grosso entusiasmo palesato sabato a margine della rifinitura pre-Ercolanese alla delusione odierna. Prima di chiudere la telefonata, però, aggiunge: “con la squadra però sono stato molto chiaro. La trattativa era a buon punto ma non ancora definita“, ci tiene a chiarire Noce che a meno di clamorosi e al momento improbabili ripensamenti esce quindi di scena.