L'ex bomber del Savoia ritornerà subito in Campania nel suo match di esordio con il Giarre, sfidando in una sfida delicata la Real Agro Aversa

GIARRE (CT) - Parte dalla Sicilia e dalla Serie D la stagione 2021/2022 del bomber prolifico ex Savoia Angelo Scalzone, che approda nel girone I della categoria al fianco di una formazione siciliana. 

L’attaccante classe 1989 è, infatti, un nuovo giocatore del Giarre. Si aggiunge, dunque, alla carriera di Scalzano una nuova tappa in Sicilia, arrivata al termine di un lunghissimo percorso all’interno del territorio campano – intervallato da alcune esperienze intermedie, come quelle in Puglia al Bisceglie e in Sardegna al Sassari Torres. 

La lontananza dal suolo campano durerà solamente pochi giorni, in quanto nel prossimo weekend il suo Giarre sarà chiamato a scendere in campo in casa della sua Real Agro Aversa, società nella quale vestí anche la fascia di capitano. 

Queste le sue prime dichiarazioni rilasciate ai microfoni ufficiali del club siciliano. 

VOLONTÀ DI FIRMARE – “Non è stata una lunga trattativa. Abbiamo capito da entrambe le parti che c’era la volontà di fare questa operazione e in meno di un giorno ci siamo trovati”.

RITORNO AD AVERSA – “Ricomincio da Aversa laddove ho giocato due anni, uno in Lega Pro e uno in serie D anche da capitano. Questa partita cade a pennello, penso sia una bella sfida sia a livello personale, perché ritorno a giocare lì a 2 passi da casa, e anche per la squadra perché dobbiamo iniziare a fare punti”.

ZERO PROMESSE, TANTO LAVORO – “Dobbiamo solo ingranare, testa bassa e credo che il lavoro paga. Cercherò di fare sempre il massimo ma non voglio fare promesse perché credo che con rabbia e determinazione, al di là dei valori tecnici che sono comunque importanti, se hai un gruppo unito che segue ciò che dice l’allenatore i risultati arrivano sempre”.