Impresa del Nola sul campo dell'Altamura, troppo Picerno per il Pomigliano. Il Bitonto supera il Granata, il Gelbison ferma il Cerignola, Gassama salva il Gragnano

NAPOLI - Picerno è ormai fatta. Spallata decisiva dei ragazzi di Giacomarro e la serie C è a soli 4 punti, decisiva la giornata odierno con la capolista che serve il tris al Pomigliano e il duo pugliese che stecca. Per il Pomigliano il calvario ormai volge al termine, manca solo la matematica. Il Gelbison ferma il Cerignola, prestazione coraggiosa dei cilentani e punto importante per De Felice anche se per la salvezza servirà uno sprint finale. Il Taranto, invece, cede al Francavilla, mentre impresa del Savoia, Rekik piega il Gravina e Campilongo consolida la zona play off, con gli oplontini che sognano ad occhi aperti. Sorrento senza freni nel derby con la Sarnese, vittoria eccezionale del team di Maiuri contro la compagine di Pepe e in casa Sorrento si vede il traguardo, mentre Pepe resta in zona rossa. Gassama salva il Gragnano, buon punto per Campana contro il Nardò e napoletani che non si staccano in attesa delle ultime quattro. Un fantastico Nola espugna Altamura, la compagine del direttore Mennitto passa in Puglia dando un calcio alla crisi, splende l’arcobaleno per i bianconeri e la salvezza diretta è ancora possibile. Cede il passo il Granata al Bitonto, con i pugliesi che fanno prevalere la maggiore classe.