Troppo Cerignola per il Nola. Il Gelbison piega il Francavilla e vede la salvezza, Sorrento sciupone con il Gravina. Pomigliano buon punto ad Altamura

NAPOLI - Il Picerno allunga. La squadra di Giacomarro supera il Nardò e porta a quattro i punti di vantaggio sulle inseguitrici. Frena il Taranto che si salva al 96′ sul campo della Fidelis Andria, mentre tiene il passo il Cerignola. Niente da fare per il Nola, troppa la differenza con la corazzata pugliese, con Liquidato che subisce un’altra sconfitta. Ayna regala il derby al Savoia contro il Gragnano, rimonta per Campilongo contro i coraggiosi ragazzi di Campana, con gli oplontini in zona play off e i gragnanesi che restano in orbita play out. Chiacchio trascina la Sarnese e il Granata va al tappeto, vittoria per Pepe che prende tre punti fondamentali, mentre Maschio patisce un’altra sconfitta in un campionato che deve solo finire. Il Sorrento si fa rimontare due volte dal Gravina e alla fine prende un punto dalla Puglia, Maiuri muove la classifica ma la situazione dei napoletani è sempre molto difficile. Ottimo punto per il Pomigliano, il team di Vitale non cade ad Altamura e il Pomigliano muove la classifica, la strada da rimontare è tanta ma i napoletani sono in fiducia. Un Merkaj enorme trascina il Gelbison con il Francavilla, successo per i cilentani che allontanano la zona play out e vittoria che può valere tanto. Infine, il Bitonto passa a Fasano.