La Sarnese cerca punti con la Fidelis Andria, il Nola tenta il colpaccio con il Gravina. Ghiotta chance per il Sorrento con il Pomigliano, il Granata per l'orgoglio con il Cerignola

NAPOLI - Il giorno del Picerno. Basta un punto alla formazione di Giacomarro per conquistare la serie C, con la capolista che attende il Taranto per poter festeggiare, anche se i pugliesi proveranno a rovinare la festa per continuare ad inseguire il secondo posto. Gara agevole per il Cerignola con la trasferta con il Granata, con i ragazzi di Maschio chiamati ad onorare l’impegno cercando di non subire l’imbarcata. Il Savoia insegue la corsa play off, anche se gli uomini di Campilongo dovranno vedersela contro il Nardò. I pugliesi sono in piena bagarre play out e non sarà facile per gli oplontini anche se Del Sorbo e compagni proveranno ad allungare la serie positiva. Occhio anche alle avversarie del Savoia, con il Bitonto che affronta un Francavilla che ha poco da chiedere alla stagione, mentre la Fidelis Andria ha un turno complicato con la Sarnese. Per Pepe serve il riscatto, con i campani che devono cancellare la magra figura pugliese per sprintare verso la lotta salvezza. Cerca l’impresa anche il Nola, la trasferta con il Gravina è da prendere con le molle ma i bianconeri punteranno sulle motivazioni cercando di conquistare i tre punti per uscire dalla zona rossa. Derby palpitante tra Gelbison e Gragnano. Le due formazioni sono in crisi di risultati e sbagliare può essere letale a tre turni dal termine, con Campana che deve assolutamente muovere la classifica e De Felice tenere le rivali a distanza. Il Sorrento cerca punti sicurezza con il Pomigliano, con gli uomini di Maiuri che non devono lasciarsi sfuggire la chance del successo contro un avversario retrocesso che non ha nulla da chiedere al torneo. Infine, derby pugliese tra Altamura e Fasano.