Il Granata blocca il lanciatissimo Sorrento, il Pomigliano sorprende nel recupero il Gelbison, buon punto per il Gragnano con la Fidelis Andria

NAPOLI - Continua la scalata del Picerno. La capolista piega di misura il Francavilla e mantiene il largo vantaggio sulle inseguitrici: il Cerignola serve la manita all’Altamura mentre il Taranto vince in rimonta con il Nardò. Successo da play off per il Savoia, la formazione di Campilongo non lascia scampo al Fasano e sale al quinto posto. La Sarnese vince il derby. Successo di Pepe su Liquidato, decide una rete di De Simone e i salernitani tornano in piena corsa per la salvezza mentre i bianconeri patiscono una sconfitta preoccupante che certifica il momento nero della squadra. Il Granata ferma il Sorrento, impresa sfiorata per Maschio che prende un punto di orgoglio contro Maiuri, per i sorrentini una battuta di arresto inattesa e una ghiotta chance gettata al vento con il Sorrento che manca l’appuntamento cruciale con i tre punti. Vittoria di orgoglio per il Pomigliano con il Gelbison, decide Poziello allo scadere con i napoletani che si regalano un sorriso rovinando la formazione di De Felice, per i cilentani è uno stop pesantissimo che potrebbe farli rientrare nella zona rossa. Buon punto per il Gragnano contro la Fidelis Andria, per gli uomini di Campana è un piccolo passettino che serve a dare morale in vista del rush finale. Infine, il Gravina espugna il campo del Bitonto.