L’anno nuovo comincia con una vittoria convincente in casa del Cagliari

Un Napoli convincente quello che comincia il 2021 dopo le delusioni dell’ultimo periodo. Napoli, trascinato in panchina da un vulcanico Gattuso ed in campo da capitan Insigne e Zielinski, migliori in campo. Il Cagliari di Di Francesco, fatica a rendersi pericoloso dalle parti di Ospina, gli unici tentativi arrivano su sufficienza della difesa napoletana.

PRIMO TEMPO SOLO NAPOLI – Gara bella che si gioca su ritmi alti. Il Napoli, prova subito a farsi sentire con alcune conclusioni di Zielinski. La prima respinta da Cragno e poi dalla difesa. Ancora l’estremo difensore cagliaritano si oppone al tentativo di Fabian Ruiz. Il Cagliari, si rende pericoloso con Jao Pedro al 19’ ma il colpo di testa è fuori misura. La risposta del Napoli è nella conclusione di Insigne che sfiora l’incrocio. I tentativi dei partenopei vengono premiati al 25’ con Zielinski. Sponda di Petagna e tiro dal limite dell’area che trafigge Cragno. Il Napoli, trascinato da uno scatenato Gattuso in panchina che vuole fare risultato dopo le prestazioni opache dell’ultimo periodo cerca la via del raddoppio col sinistro di Lozano e poi con Fabian Ruiz sopra la traversa.

RIPRESA – In avvio di ripresa, Jao Pedro, il più pericoloso tra i cagliaritani trova il pareggio su errore di copertura di Maksimovic. La squadra azzurra torna subito in vantaggio sempre con Zielinski. In area il polacco fa tutto da solo non lasciando scampo a Cragno. Il tris arriva con Lozano in azione di mischia. È la rete che manda al tappeto ogni possibilità di rientrare in partita della squadra cagliaritana. Nei minuti conclusivi, il Napoli trova anche la quarta rete dal dischetto con capitan Insigne. Penalty concesso per un netto fallo di mano di Calligara.

NAPOLI - TABELLINO CAGLIARI – NAPOLI 

CAGLIARI – NAPOLI 1-4

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Ceppitelli, Lykogiannis; Nandez, Marin; Pereiro (56’ Tramoni), Jao Pedro (83’ Calligara), Sottil (68’ Tripaldelli); Simeone (86’ Pavoletti).

A disposizione: Boccia, Cerri, Contini G.,Oliva, Pinna, Pisacane, Vicario.

Allenatore: Eusebio Di Francesco.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Mario Rui (87’ Ghoulam); Bakayoko (87’ Lobotka), Fabian; Lozano, Zielinski (77’ Elmas), Insigne; Petagna (77’ Politano).

A disposizione: Meret, Cioffi, Contini N., Hysaj, Llorente, Rhamani.

Allenatore: Gennaro Gattuso.

ARBITRO: Gianluca Manganiello (Pinerolo)

ASSISTENTI: Giovanni Baccini (Conegliano) – Valerio Colarossi (Roma 2)

IV UOMO: Federico Dionisi (L’Aquila)

VAR: Valerio Mariani (Roma 1)

AS VAR: Matteo Passeri (Gubbio)

RETE: 25’, 62’ Zielinski, 60’ Jao Pedro (C), 74’ Lozano, 85’ rig. Insigne

ESPULSO: 65’ Lykogiannis (C) per doppia ammonizione.

AMMONITI: Sottil (C), Calligara (C), Zielinski (N).

RECUPERO: 1’ p.t., 0’ s.t.