La rete di Calabritto proietta il Mithraeum in vetta alla classifica del campionato di Terza Categoria insieme al Carano

SAN TAMMARO (CE) - E’ un Mithraeum 2018 da batticuore. Nell’ultima partita dell’anno, la compagine degli allenatori Luca Calabritto e Francesco Di Nardo è costretta agli straordinari per avere la meglio su un Cervino mai domo. In una gara piena di colpi di scena, giocata allo stadio “Appio” di San Tammaro, i mitraici capitanati da Luca Cipullo trionfano col punteggio di 3-2 e chiudono il 2018 al primo posto a 16 punti, in coabitazione della Virtus Carano (che però ha già riposato ed ha una chance in più per volare in testa da sola). Un grande percorso per il Mithraeum 2018, progetto nato appena pochi mesi fa, che alla prima stagione calcistica, si sta ben comportando (con ben cinque vittorie su sette partite) e lotterà fino alla fine per la promozione diretta in Seconda Categoria.

PRIMO TEMPO. I padroni di casa del presidente Francesco Cairo entrano in campo a spron battuto e sbloccano il punteggio al 15’ con il perentorio stacco di testa del neo acquisto Busico che trafigge Della Ventura, sulla punizione calciata da Santangelo (15’). Ma il Cervino non demorde e pareggia dopo pochi minuti con Telese (21’). Lo stesso attaccante cervinese, capocannoniere del girone, ha la grande chance per ribaltare il punteggio con il rigore fischiato dall’arbitro. Il numero 9 s’incarica del tiro ma è tempestiva la respinta di De Lucia che intuisce l’angolatura e salva il risultato. Si torna all’intervallo sul punteggio di 1-1.

SECONDO TEMPO. Il goal del raddoppio del Cervino arriva al 49’ con Rivetti. Ma neanche il tempo di demoralizzarsi che parte la “remuntada” del Mithraeum 2018. A suonare la carica è il bomber Santoro che sigla il pareggio con un bolide su punizione che fa secco il portiere avversario (54’). Sulle ali dell’entusiasmo i mitraici che creano una serie di chance non sfruttate. A spezzare l’equilbrio è l’eurogoal di Calabritto: sulla punizione di Motta, la difesa rinvia al limite e l’esperto centrocampista lascia partire un colpo a volo che s’incunea nel sette opposto (70’). Festa grande per gli oltre 150 spettatori presenti allo stadio, che esultano per la quinta vittoria stagionale e per la chiusura in bellezza del 2018.

Tabellino:

MITHRAEUM 2018-CERVINO = 3-2 (parziali: 1-1; 2-1)

MITHRAEUM 2018: De Lucia, Busico, Ventriglia Francesco, Calabritto, Cipullo, Colella (46’ Santoro), Ventriglia Giulio (41’ Furcolo), Santangelo, De Rosa (76’ Ferrone), Motta, Labate (80’ Maffei). In panchina: Marra, Masciandaro, Ciarmiello, Delle Femine. Allenatori: Luca Calabritto-Francesco Di Nardo

CERVINO: Della Ventura Vincenzo Michele, Vinciguerra (78’ Bacolino), Vigliotti Vincenzo, Mogildza, Piscitelli, Razzano, Rivetti (72’ Pascarella Vito), Pascarella Gennaro (85’ Lettieri), Telese, Vigliotti Alfonso (55’ Abbatiello), Della Ventura Savatore. Allenatore: Vincenzo Michele Della Ventura

RETI: 15’ Busico (M), 21’ Telese (C), 49’ Rivetti (C), 54’ Santoro (M), 70’ Calabritto (M)

ARBITRO: Antimo Leone della sezione di Caserta

NOTE: Telese (C) si fa parare il rigore da De Lucia (M). Ammoniti: Calabritto, Busico, Ferrone, Santangelo (M); Biancolino (C). Spettatori: 150 circa

SPINNAKER COMUNICAZIONE

AREA COMUNICAZIONE & UFFICIO STAMPA A.S.D. MITHRAEUM 2018