Girone B e C molto equilibrati, da Lunedì comincia la fase finale con i Quarti di Finale

SANT’AGATA DEI GOTI (BN) – Da lunedì si comincia a fare sul serio a Villa Fiorita, sede del Champions Sannio, torneo di calcio A5 giunto alla sesta edizione. Il torneo chiusa la fase a gironi dalla prossima settimana entrerà nel vivo con le sfide da fuori o dentro. In queste due settimane si è assistito comunque a tante sfide competitive, per le 8 squadre rimaste in corsa centrare la qualificazione non è stata una passeggiata. Andiamo a ripercorrere in ordine quelle che sono le 8 compagini rimaste in corsa per aggiudicarsi l’ambito premio.

Nel Girone A la Caffetteria Ruotolo con una squadra di assoluto spessore (basti pensare in rosa c’è un certo Daniele Franco, prossimo a vestire la maglia della Turris e reduce dal campionato col Gragnano) ha chiuso il girone a punteggio pieno. Il 2° posto è andato all’Antinfortunistica M.N., formazione composta da ragazzi di San Martino Valle Caudina come Orlando Cocozza (capitano del San Martino Valle Caudina di Promozione), Emanuele Bongiovanni (figlio del Presidente Quirino del San Martino Valle Caudina) e Marco Petrone centrocampista del Cervinara (Eccellenza). Nulla da fare per i ragazzi della Virtus Goti che ci hanno messo tanta buona volontà ma non sono riusciti ad andare oltre i 3 punti. Frasso club che onora la partecipazione, chiudendo si con 0 punti ma con una super prestazione nell’ultima uscita.

Molto più equilibrato il girone B, dove la qualificazione della seconda classifica, ovvero del Color Design s’è decisa per il maggior numero di reti realizzate, 7 gol fatti, 1 in più rispetto al Verna Oil. C’è da menzionare che nell’ultima gara il Color Design ha vinto a tavolino (5-0) contro Curatore D’Immagine che non avendo più chance di qualificazione non si è presentata alla partita condizionando la qualificazione del girone. A chiudere il girone in vetta a punteggio pieno è toccato all’Intimo Riccardo, ottima squadra pronta per recitare un ruolo da protagonista nelle fasi finali.

Se nel girone B la qualificazione è giunta per una rete in più realizzata, nel girone C fino all’ultima giornata tutte e 4 le squadre erano in corsa per conquistare i quarti, basti pensare che dopo 2 partite la classifica recitava 4 squadre a 3 punti. Insomma per farla breve nell’ultima giornata sono usciti i nomi delle squadre qualificate, cioè Autolavaggio Tsunami e Antica Osteria Zj Paulucccio/Silvano Truocchio Barberia. Tanto amaro in bocca per i ragazzi del Team Balenciaga che stavano per centrare una grande rimonta dopo la sconfitta all’esordio, mentre per il Bar Mediterraneo solo tanta delusione perché dai ragazzi di Valle di Maddaloni ci si attendeva quantomeno il passaggio del primo turno.

Nell’ultimo girone, quello D il discorso qualificazione sin dalla prima giornata ha visto protagoniste Sigma e Bar Life.

ISDN