Mister Caneo è pronto a lanciare per la sfida un 3-4-3 offensivo per aggredire subito il Latina, una squadra in costruzione ma da non sottovalutare in competizioni da dentro o fuori

TORRE DEL GRECO (NA) - Parte la stagione dei corallini che nel primo turno di Coppa Italia Serie C, ospiteranno la neopromossa Latina in un rovente “Amerigo Liguori” che visti i dati delle prevendite registra un quasi tutto esaurito.

La squadra di Caneo viene da un ottimo precampionato dove l’ha vista sempre vincere e con le belle notizie che arrivano dal lato mercato il clima attorno alla squadra è quello dei più sereni mai visti. Il tecnico sardo però alla vigilia ha richiamato i suoi alla massima attenzione poiché essendo solo la prima partita ufficiale della stagione e visti anche i risultati delle altre partite, questa è una competizione da cui potranno venir fuori tante sorprese. La Turris sa che deve fare la partita e l’undici titolare salvo clamorose sorprese sarà prettamente offensivo, il modulo sarà un 3-4-3 con Perina in porta, difesa formata dal leader Lorenzini, Esempio e Varutti (spostato quindi dalla fascia sinistra). Centrocampo composto dalla coppia Franco, Tascone e ai propri lati gli under Nunziante e Giofrè, l’attacco vede invece intoccabili i due fantastisti Leonetti e Giannone, il dubbio invece è sulla punta, dovrebbe spuntarla Longo ma il ballottaggio con Santaniello è ancora aperto.

Dall’altra parte c’è un Latina che si sta cercando di formare solo nelle ultime settimane, causa il ripescaggio di fine luglio a tratti quasi insperato, dopo una stagione abbastanza fallimentare in Serie D dove l’ha vista sempre nell’ombra del Monterosi. Ripescaggio che ha modificato e non di poco i piani societari. La squadra è un misto tra tanti giovani, dove la dirigenza ha puntato parecchio sul settore giovanile della Roma e qualche elemento di esperienza. Mister Di Donato alla vigilia ha chiesto spregiudicatezza ai suoi, sa che la squadra avrà da soffrire ma chiede massima attenzione nelle ripartenze, dove i laziali cercheranno di bucare la difesa di casa.

I pronostici sembrano abbastanza favorevoli alla Turris che promette tanto spettacolo ai tanti tifosi che saranno presenti stasera allo stadio, ma il pericolo è dietro l’angolo, soprattutto con una squadra come il Latina che non ha nulla da perdere.