Gara al cardiopalma con l’Afragolese che sembrava in controllo andando subito in vantaggio di tre reti. Poi l’incredibile ritorno dei granata che hanno completato la rimonta all’ultimo respiro

Afragola (NA)- Un’Afragolese devastante parte fortissimo ritrovandosi in vantaggio di tre reti dopo soli dodici minuti. I ragazzi di mister Coppola partono benissimo e dopo tre minuti vanno in vantaggio con Tarascio che sfrutta al meglio un assist di Fammiano e lascia partire un tiro dal limite che bacia il palo e si spegne alle spalle di Fernandez. Passano appena cinque minuti e i rossoblu raddoppiano con Del Sorbo che in girata trasforma in gol un assist di Manzo scaturito da una grande giocata sulla sinistra, la Puteolana non riesce a reagire e su un calcio di punizione battuto male subisce in contropiede il gol del 3-0 con Pesce. Dopo il terzo gol l’Afragolese si limita a gestire il risultato e gli ospiti riprendono coraggio sfiorando il gol al 27′ con Napolitano che dal limite calcia alto. Alla mezz’ora arriva il gol della Puteolana con Pastore che in una mischia furibonda in area è l’ultimo a toccare il pallone che si spegne alle spalle di Scarano. Al 31′ grande azione personale di Manzo che ancora da sinistra salta due avversari entra in area tirando sul secondo palo ma un grande intervento di Fernandez gli nega la gioia del gol. Poco dopo su un angolo ci prova Noviello di testa che nell’occasione si fa male ed è costretto ad uscire lasciando il posto a Ruscio. Succede poco altro anche perché il gioco è molto spezzettato e dopo tre minuti di recupero termina un primo tempo altamente spettacolare.

Secondo tempo che si apre con gli ospiti subito pericolosi con Napolitano che ci prova dalla distanza ma Scarano sventa in angolo con un grandissimo intervento, risponde l’Afragolese con Fammiano che di sinistro mette di poco a lato. Ad un quarto d’ora dalla fine ci prova Incoronato, in campo per Del Sorbo, l’ex Portici entra in area serve Cardore che calcia ma Riccio in maniera provvidenziale mette in angolo, sugli sviluppi lo stesso Incoronato sfiora ancora il palo mandando fuori. All’84’ quasi a sorpresa gli ospiti accorciano le distanze con il classico gol dell’ex, Carotenuto batte Scarano regalando un finale da brividi a tutto il “Moccia”. All’ultimo secondo di recupero riparte la Puteolana, Buono atterra in area Carotenuto, rosso per il difensore e rigore per gli ospiti. Carotenuto spiazza Scarano e manda i flegrei ai tempi supplementari completando una clamorosa rimonta all’ultimo respiro.

Supplementari che si aprono con le due squadre che cercano di limitarsi complice anche l’enorme stanchezza da entrambe le parti, tantissimi falli e pochissime occasioni pericolose con il primo tempo che si trascina fino al duplice fischio dell’arbitro che manda le due squadre al cambio campo. Il secondo tempo supplementare si apre con un brivido per l’Afragolese, Pastore tenta una girata che termina di poco a lato con il “Moccia” che tira un sospiro di sollievo. Rispondono i padroni di casa con Carfora che dalla lunga distanza di controbalzo tira verso la porta di Riccio che vede il pallone sfiorare la traversa. Ultimi minuti di assalto della Puteolana che stringe l’Afragolese nella propria area senza però mai creare veri pericoli, dopo due minuti di recupero finisce così.

L’Afragolese dopo aver avuto in mano la qualificazione ha rischiato fino all’ultimo istante ma conquista, in dieci, i playoff nazionali. I ragazzi di mister Coppola affronteranno la vincente della sfida Città di Sant’Agata-Città di Scordia (girone B Sicilia).

Un plauso ai calciatori della Puteolana che nonostante avevano minacciato di non giocare la finale per il mancato rimborso negli ultimi quattro mesi hanno disputato un’ottima finale sfiorando una clamorosa rimonta rimasta a metà.

Afragolese-Puteolana 3-3 D. T. S.

Reti: 3′ Tarascio (A), 8′ Del Sorbo (A), 11′ Pesce (A), 29′ Pastore (P), 84′ Carotenuto (P), 96′ rig. Carotenuto (P)

Afragolese: Scarano, Ciano, Buono, Vitiello, Fiorillo, Noviello (37′ Ruscio), Fammiano (116′ Varriale), Pesce (61′ Cardore), Del Sorbo (76′ Incoronato), Manzo (64′ Carfora), Tarascio; A disp: Mola, Varriale, Maiello, Ruscio, Cardore, Carfora, Incoronato; All. Coppola

Puteolana: Fernandez (46′ Riccio), Palomba (67′ Canzano), Novelli, Napolitano, Gargiulo (67′ Palumbo), Signore, Ferraro, Inserra, Pastore, Carotenuto, Guadagnuolo (59′ Conte); A disp: Riccio, Canzano, Parisi, Caccia, Loiacono, Conte, Palumbo; All. Sarnataro

Ammoniti: 27′ Pesce (A), 48′ Napolitano (P), 75′ Tarascio (A)

Espulsi: 95′ Buono (A)

Angoli: 5-5

Arbitro: Della Carpini (Isernia)

Assistenti: Pelosi (Ercolano) – Gambino (Nocera Inferiore)

 

                                                                                                           Domenico Colantuono