La Calpazio si aggiudica per 3-0 la stracittadina contro la Poseidon, pari spettacolo tra Sporting Pontecagnano e Temeraria San Mango, boccata d'ossigeno per l'Acquavella contro la Giffonese

SALERNO | Spettacolare il 10° turno di Promozione giocato quasi interamente di sabato che ha visto un nuovo mutamento di classifica nelle prime posizioni. Restano in vetta Giffoni Sei Casali e Angri che fanno valere il fattore campo: i giffonesi battono nel big-match l’ex capolista Alfaterna per 3-0 con gol di Picariello, Minella e Amoroso mentre i grigiorossi col medesimo punteggio liquidano il fanalino di coda Campagna con marcature di Manco, Iervolino e D’Antonio. Tiene il passo a -1 la Calpazio che fa sua la stracittadina di Capaccio Paestum con un pesante 3-0 ai danni dei cugini della Poseidon, una vittoria griffata Santucci (doppietta) e Moscatiello. Rientra in zona playoff il Buccino Volcei dopo un periodo opaco con il blitz in casa della Rocchese per 2-1: De Falco illude i locali, rimontati dai baby galletti D’Orilia e Maltempo. Pari spettacolo a Pontecagnano tra lo Sporting e la Temeraria San Mango, un 2-2 finale che ha visto i sanmanghesi avanti due volte con Scarpinati e Li Puma e impattati prima da Viscido e nell’extratime da Garofalo, un punto che ridà morale alla Temeraria. Colpaccio esterno della Picciola sul difficile campo del Centro Storico Salerno: 2-1 il finale, con doppietta di Ruffo e momentaneo pari salernitano di Esposito. Sospesa sul risultato di 1 a 2 la gara tra Salernum Baronissi e Sanmaurese a causa di un malore avvertito dal 2° assistente arbitrale a cavallo tra primo e secondo tempo, mentre l’Acquavella si aggiudica la sfida-salvezza per 5-2 contro la Giffonese dando una forte scossa al basso classifica.