La formazione di Ferraro grazie ad una rete ad apertura di ripresa di Russolillo espugna Pontecagnano e conquista il primo posto nel girone B di Eccellenza. Ancora una volta pesano le assenze per il Faiano di Turco.

PONTECAGNANO FAIANO. Il Faiano di mister Carmine Turco incappa nella terza sconfitta consecutiva: La giovane formazione biancoverde cede il passo tra le mura amiche ai più quotati avversari dell’Audax Cervinara. L’undici faianese si presenta in campo senza Grieco e Di Giacomo fermi ancora ai box e Ruggiero, che sconta la seconda giornata di squalifica, e con ben cinque under, diventati sei con l’uscita per infortunio di Martinangelo, sostituito dal classe ‘98 Volpe. Di contro gli ospiti del tecnico Ferraro devono fare a meno del loro bomber di riferimento Alessio Befi, infortunato, ma possono contare su una formazione di tutto rispetto con i vari Zerillo, Clemente, Pepe e Colarusso.

La gara, nonostante le defezioni, è stata tutto sommato equilibrata, specie nel primo tempo. È stato soprattutto il Faiano a fare la partita nella prima frazione. Primi dieci minuti di studio, duranti i quali Mansour prova le prime (e le uniche) fiammate personali della gara, senza successo. Al quarto d’ora gli ospiti vanno al tiro con Colarusso dalla distanza, palla fuori. Al minuto 17 Anastasio chiude bene su Zerillo, che si apprestava alla conclusione da posizione pericolosa. Al 18’ cross dalla sinistra di Mansour, La Femina sul secondo palo va ad incrociare, tiro parato dal classe ‘99 De Luca. Al 19’ Martinangelo pericoloso, tiro deviato dai difensori del Cervinara. Ottima combinazione tra La Femina e Mansour al 20’, ma l’attaccante napoletano incespica sul pallone in area di rigore da posizione favorevole. Al 21’ Pellegrino si esibisce in una splendida bicicletta in area su rimessa laterale: bella l’idea, male la conclusione. Al 29’ Senatore sceglie ottimamente il tempo per l’anticipo su Russolillo lanciato a rete, evitando il peggio.

La ripresa si apre in discesa per i cervinaresi: al 49’ Clemente si invola sulla sinistra, entra in area  e con un tiro-cross serve Russolillo, che batte a rete Senatore. Il numero 7 dei bianchi fa esplodere il settore occupato dai propri sostenitori. Il Faiano prova a rispondere al gol con Anastasio, che all’53’ ci prova dalla distanza, palla fuori. Al 56’ azione quasi fotocopia del gol: Clemente effettua un traversone preciso dalla sinistra, al centro si avvita Russolillo, palla debole che Senatore para senza patemi. Al 64’ occasionissima per gli uomini di Turco: Di Donna colpisce di testa su punizione dalla destra di Anastasio, Colarusso salva la sfera a pochi passi dalla linea di porta. Al 69’ l’esperto Zerillo se ne va sulla sinistra, ottimo anticipo di Di Donna a pochi metri dalla porta e palla in angolo. Al 78’ il Faiano sfiora il pasticcio: Di Donna serve Senatore che rinvia sui piedi di Clemente: l’esterno cervinarese si invola verso la porta ma viene steso al limite da D’Orsi, punizione e giallo per il classe ‘97 biancoverde. Sul susseguente calcio di punizione il capitano Cioffi batte centrale, Senatore non si fa sorprendere e devia in angolo. All’81’ batti e ribatti in area ospite, l’ultimo a tirare è Erra ma senza fortuna. Al 91’ l’Audax va vicinissimo alla chiusura del match: Zerillo ruba palla e parte in contropiede, supera l’accorrente D’Orsi, tira e colpisce il palo; lo stesso Zerillo ribatte di testa ma sbaglia clamorosamente il raddoppio. Termina qui il match, con gli ospiti che festeggiano il primato solitario in classifica grazie al pareggio dell’Ebolitana. Per il Faiano nulla da fare: le assenze sono risultate ancora una volta pesanti per la squadra di Turco e la differenza di esperienza in campo con le altre formazioni è un gap che si è sentito abbastanza nelle ultime tre gare.

[Pontecagnano Faiano (SA), 16-10-2016 | “XXIII Giugno 1978” | ore 15,30]

FAIANO: Senatore, La Femina (75’st Pisacane), Magazzeno, Anastasio, Di Donna, D’Orsi, Pellegrino, Erra, Martinangelo (26’ Volpe), Chiangone, Mansour. A disposizione: Ginolfi, Cicia, Sciarappa, Zoccola, Imperiale.  Allenatore: Turco

CERVINARA: De Luca, Cioffi, Liguoro, Saginario, Pepe, Pisano, Russolillo (86’st De Feo), Spaisano, Colarusso, Zerillo, Clemente (76’st Buonocore). A disposizione: Alfieri, Milone, D’Avino, Calandrelli, Greco. Allenatore: Ferraro

ARBITRO: D’Eusanio di Faenza

ASSISTENTI: Palomba di Torre del Greco – Russo di Torre Annunziata

RETI: 49’ Russolillo (A)

NOTE: Spettatori 200 circa con rappresentanza ospite. Ammoniti D’Orsi, La Femina (F). Angoli 2 – 7 . Recuperi  1°T: 2’  – 2°T: 4’.