Vantaggio di Palumbo che apre le danze di testa, risponde Livrone sempre di testa

SAN GIUSEPPE VESUVIANO - Comincia con un pareggio il cammino in campionato della Polisportiva San Giuseppe. Bicchiere mezzo pieno per la truppa di coach Di Martino che strappa un punto in trasferta contro il blasonato Agerola, tra le più serie candidate alla lotta al vertice del girone.

Avvio al piccolo trotto da parte di ambedue le squadre che badano, almeno in avvio, a non scoprirsi per non regalare nulla all’avversario. Il San Giuseppe tiene bene il campo e sembra non soffrire le folate offensive dei padroni di casa che riescono a rendersi pericolosi solo su calcio piazzato. Ed è proprio così che l’Agerola rompe il ghiaccio al minuto 22. Corner in favore al roster locale, dormita generale della retroguardia vesuviana che regala l’1-0 al bomber Palumbo. Lo svantaggio però non piega le gambe ai sangiuseppesi che hanno il merito di non stravolgere il proprio piano gara. Passano sei minuti e l’1-1 è servito: altro corner, traiettoria ad uscire sulla quale si insinua Librone, colpo di testa in tuffo vincente per il centrale e leader difensivo che si regala un esordio da urlo in campionato. Si va al riposo in perfetta parità.

Nella ripresa il tema tattico non cambia. L’Agerola alza il ritmo ma senza pungere, il San Giuseppe si difende con ordine, prestando il fianco al gioco di rimessa. Il pari sta stretto ai padroni di casa che premono alla ricerca del nuovo vantaggio. La dea bendata premia l’atteggiamento dei locali che beneficiano di un calcio di rigore. Dal dischetto si presenta lo specialista Palumbo che però si fa ipnotizzare da Saggese: balzo felino sulla destra e cuoio disinnescato che scatena la gioia tutta a tinte gialloblù. C’è però ancora da soffrire e lo si capisce da lì a poco quando il direttore di gara concede un altro penalty – questo alquanto generoso – all’Agerola. Cambia il tiratore ma non l’esito: Lucarelli incrocia col destro ma stringe troppo il compasso, spedendo la sfera sul fondo. Finale di gara senza grosse emozioni: si chiude così in parità la prima sfida di campionato per il San Giuseppe, aspettando l’esordio casalingo di domenica prossima col Micri.

A fine gara, raggiante il commento del tecnico Di Martino: “Ottimo avvio da parte dei miei ragazzi, abbiamo strappato un punto su un campo difficile e questo certamente ci darà morale per gli impegni a seguire. Ottima la prestazione da parte di tutto il collettivo, ci tengo però a sottolineare la prestazione di Librone. Aldilà del gol, non era facile per lui rientrare dopo un’operazione delicata al ginocchio, ha guidato da leader la difesa dando tutto sé stesso fin quando ha potuto. Un plauso speciale anche a tutto il parco under. In tanti, fino all’anno scorso, giocavano tra gli allievi, quest’anno società e staff tecnico hanno avuto coraggio nel puntare su ragazzi di talento che possono dare tanto a questa squadra. Bravi tutti, avanti così”.