Non va oltre il pari casalingo la Sessana che nel match giocato questo pomeriggio               Allo stadio “Adelio D’Arcangelo” di San Castrese impatta contro la Virtus Volla. Un pari che non aiuta nessuna delle due squadre, inizia ora il ciclo terribile per i gialloblù attesi da un finale ostico.

Le formazioni. Solito 4-3-3 per la Sessana che deve rinunciare a Zamparelli squalificato e a Fava infortunato, attacco pesante per l’ex tecnico del Volla Ivan De Michele con Gracco, Palumbo e Marraffino in campo dal primo minuto. Il tecnico del Volla Vittorio De Carlo schiera in avanti il funambolico Emma al fianco del giovane Siano nel 4-4-2.

Primo tempo. Marraffino punta centrale e Palumbo sull’out di destra, subito chiarito il dubbio sul riferimento centrale gialloblù, è il capitano di giornata Palumbo a provare a cambiare subito volto alla gara quando supera Montagna sulla sinistra riuscendo a mettere un pallone in mezzo dove non arriva nessun calciatore aurunco. La Virtus Volla non ci sta e prova a beffare la Sessana con uno schema da piazzato, Loasses serve Emma che da dentro l’area non inquadra la porta calciando sul fondo della rete. Arriva pronta la risposta della Sessana con il corner di Bonavolontà che trova in area Palumbo che di testa colpisce forte, sfera però alta sopra la traversa. Imprecisi i gialloblù, gli attacchi dei padroni di casa si proiettano su Palumbo che al 35′ fa la sponda per Marraffino che in girata con il mancino impegna nella parata a terra il classe 2000 Antonio Marino. Un solo minuto di recupero al termine della prima frazione, le squadre vanno a riposo sul pari ad occhiali.

Secondo tempo. Dentro D’Avino per Siano nella Virtus Volla ad inizio ripresa, fuori dopo undici minuti di gioco invece Paudice con Grieco al suo posto nei padroni di casa. E’ il neo-entrato a suonare la carica, il classe ’99 dopo un corner corto si trova la palla con il mancino e dal limite dell’area lascia partire una conclusione che va di poco sopra la traversa ospite. La grande occasione del match però capita al 70′ quando la Sessana riparte in contropiede Cicala per Palumbo che apre subito per Gracco che avanza indisturbato verso Marino, aspetta però forse un attimo di troppo nel cercare la conclusione e quando prova lo “scavetto” il giovane portiere riesce ad intercettare con la difesa vollese che rinvia tutto. E’ la più grossa occasione del match, ma quello che succede dopo cinque di gioco è uno scherzo del destino. Ancora Nicolas Grieco sull’out mancino, riesce a saltare il proprio marcatore Perfetto e mette il pallone in mezzo dove Marraffino prova una prima volta ad intercettare, ma il portiere respinge corto, si fiondano sul pallone tre calciatori gialloblù che si danno fastidio a vicenda bloccando la conclusione a porta vuota, pericolo scampato per la Virtus Volla. Gli ospiti reclamano a dieci minuti dalla fine un penalty per il fallo di Lenci su Emma appena entrato in area, il direttore di gara Russo di Ariano Irpino lascia correre tra le proteste dei vollesi. Quattro minuti di recupero, sono gli ospiti i più vivi negli ultimi minuti senza però creare nessuna occasione pericolosa. Termina così 0-0, un pari che non servi a nessuno, ora per la Sessana inizia il ciclo terribile: trasferta con la Real Albanova, doppia sfida per “decidere” il campionato con Portici in casa e Savoia fuori, per chiudere con la gara interna con il Casalnuovo.

SESSANA: Maiellaro, Marino M, Arigò, Lenci, Masturzo, Viglietti, Paudice (56′ Grieco), Bonavolontà (67′ Cicala), Marraffino, Gracco (77′ D’Abronzo), Palumbo. All. De Michele. A disp. Varriale, Merenda, Esposito, Attore.

VIRTUS VOLLA: Marino A, Perfetto, Montagna (58′ Trematerra), Loasses (88′ Di Marzo), Incarnato, Avolio, Izzo, Greco, Siano (46′ D’Avino), Emma, Fiorillo. All. De Carlo. A disp. Rubino, Iadicicco, Salvato, Capasso.

ARBITRO: Russo di Ariano Irpino

ASSISTENTI: Pizzoni di Frattamaggiore – Izzo di Torre del Greco

AMMONITI: Arigò, Masturzo, Palumbo (SES); Greco (VVL)

RECUPERO: 1’PT; 4’ST

CORNER: 8-0 per la Sessana

SPETTATORI: circa 250

 

Ufficio Stampa US Sessana 1915