FASANO (BR) | La Gelbison espugna Fasano. Il quinto turno di Serie D, nel girone H, metteva opposte, allo stadio “Vito Curlo”, i pugliesi del Fasano, capolista del raggruppamento a braccetto con Brindisi e Taranto con 9 lunghezze, e la Gelbison, distante solo un punto dagli avversari di giornata. I padroni di casa, guidati dal tecnico Giuseppe Laterza, dopo tre gare consecutive vinte per 1-0 erano reduci dal passo falso esterno maturato sul campo del Sorrento, mentre i cilentani, unica squadra ancora imbattuta dell’intero gruppo senza aver subito mai reti, dal pari a reti bianche contro il Gladiator.
I vallesi partono forte e dopo due minuti reclamano un rigore per un contatto molto dubbio nell’area dei pugliesi, ma il direttore di gara lascia correre nell’occasione. Il Fasano si fa vivo al decimo con Bernardini, che non trova la via della rete difesa da D’Agostino, numero uno dei rossoblu. Ospiti pericolosi al quarto d’ora con Tandara, che chiude troppo il suo destro, facile presa di Suma, estremo difensore dei locali. A metà frazione ancora Gelbison pericolosa sull’asse Caruso-Tandara, che vede la punta ex Agropoli mancare l’appuntamento con il vantaggio. Dopo un break dei pugliesi si rivedono i cilentani che con Uliano mettono in difficoltà Suma, bravo nella risposta di pugno. Dopo meno di sessanta secondi la botta di Tandara, invece, viene deviata dalla difesa locale che toglie grattacapi a Suma. La prima frazione, giocata a viso aperto, termina cosi senza reti, tra due squadre che rispondono colpo su colpo.
Nella ripresa parte meglio il Fasano che impensierisce D’Agostino, al sesto, su calcio piazzato, con Diaz. La fase iniziale del secondo tempo propone poco da segnalare, visto due squadre con una difesa molto solida, che prevale spesso sugli attacchi. La Gelbison tiene botta colpo su colpo ai pugliesi e alla mezzora centra il vantaggio con Uliano, capitano della Gelbison, che sigla l’uno a zero con la specialità della casa, il calcio piazzato che trafigge cosi Suma. Nel finale i vallesi reisstono agli affondi dei padroni di casa riuscendo a portare a casa l’intera posta in palio. La squadra di Martino sale a quota undici, uscendo imbattuta e senza aver subito reti per la quinta sfida consecutiva.

FASANO 0-1 GELBISON

FASANO: Suma ’01, De Divitis ’00, Diop ’99 (54′ Scardicchio ’01), Ganzi, Rizzo, Gonzalez, Lanzone (54′ Cavaliere ’99), Bernardini (82′ Titarelli), Diaz, Corvino (72′ Prinari), Gomez Forbes (65′ Serri). A disp. Rizzitano ’99, Lorusso, Mangione, Elazz ’00. All. Laterza.

GELBISON: D’Agostino, Caruso ’00, Cassaro, De Gregorio ’99, Diop (56′ Esposito ’00), Zurlo ’00 (56′ Scognamiglio ’00), Passaro ’02 (73′ De Simone ’01), Uliano, Varela, Orlando (64′ Pipolo ’00), Tandara (46′ Maio). A disp. Napolitano ’99, Zanghi ’01, Giobbe ’99, Santosuosso. All. Martino.

ARBITRO: Lipizer di Verona.

ASSISTENTI: Barberis di Collegno e Bertozzi di Cesena.

RETI: 75′ Uliano.

NOTE: pomeriggio soleggiato, spettatori 1000 circa. Ammoniti Bernardini, Forbes, Rizzo (F), Uliano, Cassaro, Pipolo (G).