In rete Di Prisco e Improta su rigore. Per i corallini gol di Franco

PORTICI (NA) Nell’anticipo dell’ultima giornata di campionato il Portici batte 2-1 la Turris al San Ciro e conquista matematicamente la qualificazione ai play-off. In 113 anni di storia è il massimo risultato per il club vesuviano.

In un clima amichevole per il gemellaggio tra le due tifoserie, il Portici parte subito bene e mette i corallini alle corde nonostante gli ospiti, certi ormai del secondo posto, cercano comunque punti in ottica graduatoria per i ripescaggi. Il primo brivido è il forte tiro da lontano di Panico al 7’ con la sfera che termina fuori di poco. Passano cinque minuti e Improta cerca Di Prisco con un colpo di classe in area, ma anche in questo caso la mira non è delle migliori. Gli azzurri sono sempre pericolosi con la Turris non rilevata in campo e al 19’ arriva il meritato gol del vantaggio ad opera di Di Prisco su assist di Onda. Dopo nove minuti Di Prisco viene atterrato in area: Improta realizza il penalty del 2-0. Il Portici non si ferma, la differenza di punti in campo non si nota e non sembra che la Turris abbia tra le proprie fila il bomber Longo.

Nella ripresa il tecnico torrese Fabiano, espulso nell’intervallo, mette in campo Varchetta al centro della difesa e Addessi al posto di Lagnana, ma sarà soprattutto l’ingresso di Franco al 60’ a dare più gioco ai corallini, pur se le palle-gol non ce ne sono. Al 70’ è proprio Franco ad accorciare le distanze con un bel tiro simile a quello di Panico nel primo tempo, con la complicità del portiere e del palo.

Al triplice fischio finale il San Ciro esplode di gioia per il momento storico. Il Portici è attualmente quarto con 50 punti in attesa della gare di domani che daranno la posizione definitiva alla squadra di Chianese.

 

TABELLINO

PORTICI – TURRIS 2-1 (2-0)

PORTICI (4-3-1-2): Marone; Panico, Cretella, Sall, Boussaada; Nappo, Atteo ’01 (44’st Imbimbo ’00), Di Prisco (23’st Marzano); Onda (41’st Sgambati ’01); Improta 49’ Carrafiello), D’Angelo (29’st Coratella).

A DISPOSIZIONE: Antico ’99, Salimbè ’01, Romano ’00, Felleca ’98.

ALLENATORE: Chianese

 

TURRIS (4-3-3): Casolare ’00; Lagnena (1’st Addessi), Riccio (1’st Varchetta), Di Nunzio, Auriemma ’98 (40’st Palmieri ‘99; Fabiano ’00, Aliperta (15’st Franco), Vacca; Di Dato ’00 (42’ Esempio ’00), Longo, Celiento.

A DISPOSIZIONE: D’Inverso ’99, Cellitti ’99, Lombardo, Cunzi.

 

MARCATORI: 19’pt D’Angelo (P), 29’pt rig. Improta (P), 24’st Franco (T).

 

ARBITRO: Maria Sola Ferrieri Caputi di Livorno.

ASSISTENTI: Abagnale di Parma – Matera di Lecce.

 

NOTE: ammoniti Nappo, Cretella, Atteo, Marzano (P), Celiento (T). Espulso dalla panchina al 40’pt Romano (P) e il tecnico Fabiano (T) durante l’intervallo. Angoli: 0-1. Recupero: 4’pt, 7+2’ st.