Il tecnico non potrà guidare i corallini nei play-off

Provvedimenti a carico di società

1000 euro di ammenda a carico del Nardò “per avere propri sostenitori

– per l’intera durata del secondo tempo, rivolto espressioni offensive all’indirizzo degli occupanti della squadra ospite; – al 46º del secondo tempo ed al termine della gara, lanciato sassi di piccole dimensioni sul terreno di gioco che colpivano l’allenatore della squadra avversaria ad una spalla. Sanzione così determinata in considerazione della idoneità della condotta ad arrecare danni alla incolumità fisica dei presenti.

 

800 euro di ammenda a carico del Messina “per avere propri sostenitori introdotto ed utilizzato 8 fumogeni nel corso della gara”.

300 euro di ammenda a carico dell’Avellino “per avere propri sostenitori in campo avverso, introdotto ed utilizzato materiale pirotecnico (un petardo) che veniva lanciato nel recinto di gioco”.

100 euro di ammenda a carico del Cerignola “per avere propri sostenitori in campo avverso, introdotto ed utilizzato un fumogeno nel settore loro riservato”.

Provvedimenti a carico di dirigenti

Inibizione a svolgere ogni attività fino al 13 maggio per Giuseppe Panariello “per aver fatto indebito ingresso sul terreno di gioco durante lo svolgimento della gara, allontanato”.

Provvedimenti a carico di allenatori

Due giornate di squalifica per Francesco Fabiano della Turris “per avere, al termine del primo tempo, spintonato un calciatore della squadra avversaria facendolo arretrare di circa due metri, allontanato”.

Una giornata di squalifica per “per essere uscito dall’area tecnica e, arrampicatosi sulla rete, avere rivolto espressioni offensive all’indirizzo di persone non identificate”.

Una giornata di squalifica per Giuseppe Funari del Città di Messina “per aver rivolto espressioni ingiuriose agli occupanti della panchina della squadra avversaria, allontanato”.

Provvedimenti a carico di calciatori espulsi dal campo

Due giornate di squalifica a carico di Davide Romano del Portici “per avere rivolto ad un Assistente Arbitrale espressione ingiuriosa”.

Due giornate di squalifica a carico di Emanuele Pio Adamo della Fidelis Andria “per avere, a gioco in svolgimento, colpito un calciatore avversario con uno schiaffo al volto”.

Due giornate di squalifica a carico di Marco Caldore dell’Altamura “per avere, a gioco fermo, colpito un calciatore avversario con un calcio”.

Provvedimenti a carico di calciatori non espulsi dal campo

Una giornata di squalifica per recidiva in ammonizione (la decima) a carico di Francesco Falivene del Granata e Vincenzo Marzano del Portici

Una giornata di squalifica per recidiva in ammonizione (la quinta) a carico di Antonio Varriale della Fidelis Andria.