Dopo aver chiuso il primo tempo sotto di un gol, i rossoneri capitolano sotto i colpi di Addessi, Longo e Di Dato.

TURRIS 4

NOCERINA 0

TURRIS (4-3-3): Casolare; Esempio, Varchetta, Franco, Lagnena, Formisano (15′ Auriemma), Addessi, Vacca (73′ Aliperta), Longo, Fabiano, Celiento (77′ Di Dato). A disp.: D’Inverno, Cellitti, Fibiano, Palmieri, Cunzi, Esposito. All. Franco Fabiano.

NOCERINA (3-5-2): Novelli; Vuolo, Montuori, De Feo, Caso, Di Crosta (58′ Cardone), Odierna, Coulibaly (87′ Petillo), Simonetti (75′ Giorgio), Amendola (61′ Orlando), Vatiero (54′ Festa). A disp.: Feola, Giorgio, Iodice, Pecora, Salto. All. Roberto Chiancone.

MARCATORI: 25′ Vacca (T), 60′ Addessi (T), 70′ Longo (T), 90+1′ Di Dato (T).

ARBITRO: sig.ra Pignatorre di Bologna. Assistenti: Pilleri di Cagliari e Pinna di Oristano.

NOTE: pomeriggio nuvoloso. Campo in erba sintetica. Ammoniti: Amendola (N), De Feo (N). Calci d’angolo: 11-3. Recupero: 3′ pt; 4′ st. Spettatori: mille circa.

Brutta sconfitta per la Nocerina, che perde quattro a zero il derby contro la Turris. Allo stadio “Liguori” i rossoneri non entrano praticamente mai in partita e, dopo aver subito il gol di Vacca nel primo tempo, nella ripresa capitolano sotto i colpi di Addessi, Longo e del neoentrato Di Dato.

LA TURRIS PASSA CON VACCA, NOVELLI TIENE A GALLA LA NOCERINA. 3-5-2 pieno di novità quello con cui si schiera la Nocerina nella trasferta di Torre del Greco. Infatti, dal primo minuto vengono lanciati Montuori, Di Crosta, Coulibaly e Amendola. Si accomodano in panchina rispettivamente Salto, Cardone, Festa e Orlando. Per la Turris, invece, mister Franco Fabiano schiera il solito 4-3-3. Dopo un avvio di gara avaro di emozioni, è la Turris a creare la prima occasione da gol. Al 17′ Franco calcia un fendente da fuori area, ma Novelli si fa trovare pronto e respinge il pallone. Pochi minuti più tardi, la pressione dei padroni di casa si concretizza con il vantaggio. Sugli svilluppi di un calcio d’angolo, Franco effettua un traversone dalla trequarti su cui si avventa Vacca, che di testa disegna una parabola imprendibile per Novelli. Al 35′, il centrocampista corallino prova a ripetersi su punizione, ma Rocco Novelli gli para prontamente la conclusione. Alla fine del primo tempo il portiere rossonero è bravissimo a neutralizzare con due ottimi interventi prima un destro di Vacca e poi un tiro da distanza ravvicinata di Celiento.

LA NOCERINA ESCE DALLA PARTITA; ADDESSI, LONGO E DI DATO FIRMANO IL QUATTRO A ZERO FINALE. La ripresa inizia con Novelli nuovamente decisivo, stavolta su un’esecuzione di Longo. L’estremo difensore della Nocerina, però, non può nulla sul magistrale tiro da fuori di Addessi, che vale il due a zero per la Turris. Gli ospiti accusano il colpo e sono incapaci di reagire. I corallini ne approfittano e trovano il terzo gol. Al 70′ Addessi imbecca perfettamente Fabio Longo che, solo davanti al portiere, mette la firma anche su questa sfida. La Nocerina abbozza una reazione grazie a una combinazione tra Orlando e Coulibaly, chiusa da quest’ultimo con un tiro deviato in corner da Casolare. La palla gol capitata sui piedi del centrocampista molosso è solo un fuoco di paglia, perché la Turris colpisce per la quarta volta. Al 91′ il neoentrato Di Dato semina il panico nella difesa avversaria e cala il poker con una bellissima conclusione. Con il gol del quattro a zero si chiude anche un derby campano dal sapore amaro per la Nocerina, apparsa scarica e ormai appagata dalla matematica salvezza conquistata nelle uscite precedenti.