A distanza di 11 anni dall’ultima apparizione i grigiorossi tornano nell’elite dei dilettanti

SARNO (SA) - Nessun ribaltone. L’Angri fa il suo dovere sul sintetico di Sarno al cospetto di un San Marzano poco incisivo e nel saper indirizzare la sfida dalla propria parte. Marotta non riesce a brillare e a centrocampo l’assenza di Matute, spostato in difesa al posto dello squalificato Velotti si fa sentire eccome. L’Angri, come nel match d’andata gestisce bene le fasi alterne di gara, quando c’è pungere come al 20’ sull’asse Di Paola – Del Sorbo e quando c’è da stringere i denti con gli interventi di Sorrentino e la compattezza di un gruppo valido guidato dal capitano Follera. 

Il cavallino grigiorosso nella sua storia segnerà questa giornata storica del ritorno nel massimo campionato dilettantistico, traguardo purtroppo raggiunto senza il suo caloroso  e numeroso pubblico.

Lacrime di gioia a fine partita sui volti dei calciatori angresi guidati da un signore allenatore quale Carmine Turco

Volto spento e poca voglia di commentare del patron Felice Romano, rappresentano lo stato d’animo a fine partita dei sammarzanesi. 

LE AZIONI SALIENTI DEL MATCH 

23’ – VANTAGGIO ANGRI. Lampo della squadra grigiorossa che al primo squillo passa in vantaggio, contropiede di Di Paola che da centrocampo scappa verso la porta, pallone in mezzo per Del Sorbo che insacca. 

35’ – Primo squillo del San Marzano, dal limite Meloni calcia ma non trova lo specchio della porta.

38’ – Angri pericoloso con Di Paola dal limite conclusione di poco alta sopra la traversa. 

38’ – Meloni in area ha sui piedi ha un’altra palla buona, conclusione bloccata da Sorrentino. 

40’ – Punizione dall’altezza quasi della lunetta del calcio d’angolo di Marotta direttamente sul secondo palo. 

45’ – San Marzano ad un passo dal pareggio. Grande intervento con la mano di Sorrentino sul colpo di testa di Nuvoli. 

52’ – Palo del San Marzano con Meloni da dentro l’area piccola. 

64’ – PAREGGIO SAN MARZANO. Meloni colpisce dopo un palo ed un aggancio fallito. Pallone in area, Meloni si inserisce da vero attaccante d’area ed insacca di testa alle spalle di Sorrentino. 

73’ – Super Sorrentino, si oppone in corner al colpo di testa di Liccardi.

TABELLINO DEL MATCH 

SAN MARZANO – ANGRI 1-1

SAN MARZANO 4-3-3: Palladino 03, Fernando,, Caso, Matute, Dentice; Lettieri (dal 72’ La Montagna), Trinchino 01 (dal 50’ Cesarano 01), Nuvoli, Marotta (dal 56’ Maiorano), Meloni, Potenza (dal 72’ Spinola).

A disposizione: Grimaldi 04, Franza 02, De Bellis, Falanga 02.

Allenatore: Egidio Pirozzi.

ANGRI 4-3-3: Sorrentino, Padovano (dal 46’ Sparano), Pagano, Follera, Liguoro 01; Panico, Leone, Fortunato 02; Di Paola (dall’87 D’Auria 02), Del Sorbo (dall’80 Abayian), Varsi (dal 72’ Vuolo).

A disposizione: Caputo 02, D’Aniello 02, Piccolo 02, Malafronte, Bennasib.

Allenatore: Carmine Turco.

ARBITRO: Vittorio Emanuele Teghille (Sez. Collegno)

ASSISTENTI: Mirko Bartoluccio (Sez. Vibo Valentia) – Davide Gigliotti (Sez. Lamezia)

IV UOMO: Silvio Torreggiani (Sez. Civitavecchia)

RETI: 23’ Del Sorbo, 64’ Meloni (S)

AMMONITI: Nuvoli (S), Caso (S), Lettieri (S), Matute (S), Sorrentino (A), Padovano (A), Panico (A), Leone (A).

NOTE: Angoli: 6-4. Recupero: 2’ p.t., 7’ s.t.