Il numero 1 della società casertana commenta la terza sconfitta dei suoi che hanno ceduto il passo all'Acerrana

CASAL DI PRINCIPE (CE) - Momento non semplice in casa Albanova. Il quarto posto solitario non era nei pronostici di una società che punta a posizioni ben diverse. Dopo il pesante ko interno per 3-0 contro l’Acerrana, interviene ai microfoni della società il patron Giuseppe Zippo che afferma:

“Abbiamo subito una brutta sconfitta ma i fattori che hanno influito secondo me sono tanti. La formazione era rimaneggiata. Abbiamo perso Diana, Fiorillo, Gioielli, Vitale, Sergio Barone (squalificato), giocando contro una signora squadra. A partita in corso abbiamo perso anche Lepre e D’Abronzo quindi parliamo di 7 titolari out, fare di più era impossibile. L’Acerrana è stata brava ad assorbire i colpi per poi infilzarci nel nostro momento migliore, il secondo gol poi ci ha tagliato le gambe. Non possiamo più sbagliare, dobbiamo battere la Maddalonese e sono fiducioso, prima o poi la fortuna dovrà arrivare”.