Scritturale si abbatte sul Forio. Il Barano vince il derby e dà un calcio alla crisi. Ci sono tutti gli ingredienti per una partita importante, a cominciare dalla partita nella partita di Scritturale. Il Forio lo voleva, il Barano non lo ha voluto far partire e oggi ha realizzato una tripletta contro quella che poteva essere la sua squadra. Gagliotti, dal canto suo, spazza via tutte le voci che lo volevano vicino all’esonero, con Gianni Di Meglio pronto a subentrare, per Gagliotti tre punti pesanti e una rivincita personale. Il Forio perde, per Citarelli uno scivolone contro una diretta concorrente, ma è presto e c’è tempo per recuperare. Pubblico delle grandi occasioni al Don Luigi Di Iorio, con la gara che inizia con oltre dieci minuti di ritardo. La partita è giocata su buoni ritmi con le squadre che si affrontano a viso aperto e senza esclusioni di colpi. La prima azione degna di nota avviene al 27′ quando Arcamone dopo uno scambio con Oratore conclude con un tiro sbilenco. Passano tre minuti e sul versante opposto è De Luise su assist di Trofa a concludere di testa alto sulla traversa. Al 40′ è Scritturale, da poco subentrato a Selva, a divorarsi una occasione d’oro servita da Arcamone. Nella ripresa il Barano entra in campo con una marcia il più. Scritturale è l’uomo chiave della gara. Al 52′ è proprio lui a sbloccare il risultato con una conclusione sottomisura. Al 58 il Barano usufruisce di un calcio di rigore per atterramento di Arcamone ma D’Errico intuisce e para il penalty di Oratore nell’angolo basso alla sua destra. Il Barano è padrone del campo e raddoppia ancora con Scritturale al 64′ chiudendo definitivamente il match. La parola fine la scrive ancora Scritturale che su una ripartenza con scambio veloce con D’Antonio mette il sigillo alla gara al 77′. Il gol della bandiera di Savio a tempo ormai scaduto non attenua la delusione della squadra ospite che nella seconda frazione di gioco ha concesso molto ai padroni di casa, con il match che si conclude con qualche scaramuccia tra le due panchine, c’è stato qualche nervosismo di troppo segno che la posta in palio era importante, nessuno voleva perdere, il Barano vince il primo round con un super Scritturale.