Dopo soli pochi mesi di calcio Maltese, l'esperto difensore torna in Campania con l'obiettivo di regalare la salvezza al club rossonero, cui è particolarmente legato

PALMA CAMPANIA- Certi amori fanno giri immensi e poi ritornano, ma nel caso di Nando Salvati il “giro” è stato piuttosto veloce ed oggi, dopo soli pochi mesi dall’approdo nella massima serie Maltese, il calciatore ha detto nuovamente “si” alla Palmese. Esperto difensore dotato di una grandissima tecnica nonché carisma e determinazione da vendere, Salvati torna a vestire il rossonero per la seconda volta. Nella scorsa stagione infatti, il calciatore aveva disputato un gran campionato attirando su di sé le attenzioni del Senglea Athletics, club di Premier League Maltese. Salvati, allettato da questa proposta all’età di 37 anni, non ha saputo dire di no seguendo il tecnico Enzo Campana. Poi la nostalgia di casa, la voglia di ritornare alla Palmese e l’affare tra le parte conclusosi poco fa con una stretta di mano. A Palma Campania, Salvati troverà Mister Carlo Sanchez, suo estimatore, con l’obiettivo principale di trascinare, a suon di prestazioni e qualche gol su calcio piazzato, la Palmese alla salvezza diretta in un campionato strano in cui i rossoneri erano partiti per competere alle primissime posizioni salvo poi impelagarsi nella lotta per non retrocedere.